nanado

Per i festeggiamenti dei trent’anni dell’ISIA di Faenza il motto scelto dall’università faentina fu: «design is everywhere». Una dichiarazione di intenti, un’affermazione per riflettere sulla forza culturale che sostiene la progettazione industriale, nonché la capacità di pensare e costruire quel bello che è l’anima del made in Italy. Una linea di pensiero che l’ISIA continua a portare avanti.
Sarà infatti la cultura, e in particolare il progetto della cultura, il tema della serata di inaugurazione dell’Anno Accademico 2013-14, che si svolgerà mercoledì 26 febbraio alle ore 18:00. A fare gli onori di casa la presidente dell’Istituto, Anty Pansera, e il direttore, Roberto Ossani. A loro il compito di introdurre un professore d’eccezione. Nell’aula magna di palazzo Mazzolani salirà in cattedra Fernando, per tutti Nando, dalla Chiesa, con la lectio: «Progettare la cultura».
Il curriculum del sociologo milanese descrive un percorso intellettuale e umano straordinariamente ricco, fatto di studi approfonditi e di un forte impegno sociale. Su tutto, il ruolo di dalla Chiesa nella lotta contro la Mafia con libri di successo (come «Il giudice ragazzino» poi tradotto in film), articoli e attività sociali che lo hanno portato alla presidenza onoraria di «Libera», associazione fondata da Don Ciotti. È inoltre editorialista, autore teatrale ed editore. Da un anno è presidente dell’ISIA di Urbino. Quindi, chi meglio di lui per spiegare come progettare il futuro della nostra cultura, inteso come massimo strumento di benessere sociale ed economico, fondamentale, anche, e soprattutto, in una nazione come l’Italia?
Nel corso dell’inaugurazione verranno consegnate a studenti meritevoli le borse di studio della Banca di Romagna – Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena.
La conferenza è aperta a tutti.

mercoledì 26 febbraio alle ore 18:00 Seguirà aperitivo.

ISIA Faenza – Corso Mazzini, 93 – 48018 Faenza (RA

Tel +39 0546 22293

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here