Bastille
Bastille
Bastille

 

La musica dance anni ’90 è uno scheletro nell’armadio che tutti quelli della mia generazione nascondono. Lo dimostra il fatto che alle feste anni ’90 ci gasiamo quando danno Corona. Ma lo dimostra ancora di più e, forse in un modo più triste, il fatto che Bastille si sia permesso di fare una cover che unisce due capolavori dell’epoca che sono “Rhythm is a dancer” e “The rhythm of the night” in un’unica orribile canzone. Scaviamo nel profondo della nostra psiche e capiamo perché non riusciamo a uscire da questo tunnel.

Cosa ha in più la musica dance anni ’90 rispetto a tutto l’indie rock che ci vantiamo di ascoltare? La domanda è retorica ma risponderò comunque. Il ritmo e la gioia di vivere.

Adesso che ci siamo levati questo grosso peso dalla coscienza andiamo con un’escalation dei brani più meravigliosamente trash che gli anni ’90 hanno regalato alla nostra adolescenza.

Due di queste canzoni sono contenute nei primi due dischi che ho comprato. Preoccupante?

5 – Ace of base “Happy Nation”

Un ammonimento molto severo sulla mancanza di valori della nostra società. Canti gregoriani, reggae, esoterismo, tastiere, fischi. Cosa ci fanno insieme nello stesso clip? Me lo chiedo dal 1993.

 

4 – Smile dk “Butterfly”

Demenza allo stato puro. Ciò nonostante i Die Antowoord, band sudafricana di notevole fama, ha tratto ispirazione da questo pezzo per farci il singolo “Enter the ninja” nel 2010. Adesso che lo sapete di sicuro state molto meglio.

 

3 – Eiffel 65 “Blue (da ba dee)”

Volevo solo dire che questo degli Eiffel è uno dei pochi singoli italiani entrati nella Hot 100 delle Billboard chart. Sarà un male o un bene?.

 

2 – Gigi d’Agostino “Bla bla bla”

Altro singolone Italo disco,ha fatto conoscere Gigi d’Agostino come l’inventore del sottogenere “Lento violento”. Prima di scrivere questo pezzo non lo sapevo nemmeno io.

 

1 – Ice Mc feat. Alexia “Think about the way”

Direttamente dalla colonna sonora di “Trainspotting”. Che dire. Pensateci. Io per colpa di questo film ho visto Ice Mc dal vivo. Tre anni fa.

3 Commenti

  1. Se non ricordo male la voce nella canzone di Ice MC è di Alexia (FTW!).
    Negli stessi anni entra nella Billboard Top100 anche L’Amour Tojours di GGDaG, e un sacco di altri artisti italiani si piazzano nelle classifiche di tutto il mondo (Corona, Playahitty, Mo-Do, Gala, Alexia, Fargetta…). Paradossalmente è stato il periodo d’oro della musica italiana 🙂

    • Ciao Carlo! sì non ti sbagli il pezzo di Ice è in feat. con Alexia come ho scritto sul link! Nel video originale però Alexia prestò la voce ad un’altra ragazza. E sì l’italo disco è uno dei generi italiani più esportati. Magari in un’altra sede apriremo il capitolo dance di Ivana Spagna!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here