5_sidavery_james_deanFosse rimasto in vita, James Dean avrebbe da poco compiuto 84 anni. E invece, per il simbolo della Gioventù Bruciata degli anni Cinquanta, il destino ha voluto che la sua giovinezza si preservasse in eterno. Negli scatti di Sid Avery, Dean si mostra intenso come non mai ed estremamente naturale, protagonista di immagini che sono passate nella storia così come i miti che Sid Avery ha immortalato nella sua carriera. Audrey Hepburn, Marlon Brando, Paul Newman, Elizabeth Taylor o Frank Sinatra: tutti vengono ritratti con la stessa intensità, a metà strada tra lo scatto rubato e la foto posata, caratteristica che da sempre è stata peculiare di Avery, tanto che può essere considerato un pioniere dell’istantanea nel patinato mondo di Hollywood, introducendo uno stile “candid” inusuale prima del suo lavoro per il ritratto divistico. Facendo incursione nella vita ordinaria e privata delle star – con i quali spesso aveva un vero e proprio rapporto d’amicizia – ne mostra il lato più intimo, quello che normalmente rimaneva nascosto dietro alle luci dei riflettori. La ONO arte contemporanea presenta una personale dedicata al fotografo americano che ha contribuito con i suoi scatti alla costruzione del mito di Hollywood e dei suoi divi, con una carriera che ha visto le sue immagini protagoniste sulle pagine delle più importanti riviste dell’epoca, da Look, a Life, Saturday Evening Post, Silver Screen e Colliers.

 LEONARDO REGANO

Fino al 1 marzo 2015

Hollywood Snapshot. Sid Avery Photographs

Bologna, ONO arte contemporanea, via Santa Margherita 10

Info: tel. 051/ 262465; vittoria@onoarte.com; www.onoarte.com

Orari: martedì – sabato 10.00 – 13.00; 15.00 – 21.30; domenica 16.00 – 21.00 (da ottobre a marzo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.