Adrian Paci, Il Vangelo secondo Matteo, 2006
Adrian Paci, Il Vangelo secondo Matteo, 2006
Adrian Paci, Il Vangelo secondo Matteo, 2006

 

La ceramica è un’arte che non smette mai di sorprendere. Tornata straordinariamente in auge tra gli artisti delle ultime generazioni, la creta si mostra nelle loro mani mezzo duttile e capace di assecondare le sperimentazioni più estreme, materiale che risponde in maniera ottimale ai continui mutamenti a cui ci ha abituato la nostra contemporaneità. Aperta al pubblico fino a domenica 20 marzo, vi consigliamo di visitare – se non l’avete già fatto – la mostra “Terra Provocata. Percezione della materia e concetto della materia” promossa dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna in collaborazione con l’Istituzione Bologna Musei e il Museo Carlo Zauli di Faenza, a cura di Matteo Zauli e Guido Molinari.

Ai Weiwei, Porcelain Rebar, 2014

 

Nelle sale di via delle Donzelle 2 e del Museo Civico Medievale, si alternano i lavori di grandi maestri e giovani promesse dell’arte italiana e internazionale, nel solco dell’opera di Lucio Fontana, il primo dei grandi autori che ha riscoperto le potenzialità della ceramica e la sua doppia valenza, concettuale e di ritorno all’ordine. Tra gli autori in mostra, oltre al già citato Fontana, ci sono Bertozzi & Casoni, Giacinto Cerone, Francesco Gennari, Liam Gillick, Christian Holstad, Ilya Kabakov, Eva Marisaldi, Maurizio Mercuri, Jonathan Monk, Luigi Ontani, Adrian Paci, Alessandro Pessoli, Marco Samorè, Thomas Schütte, Luca Trevisani e Ai Weiwei.

Bertozzi & Casoni, Vaso con dalie bianche , 2014
Bertozzi & Casoni, Vaso con dalie bianche , 2014

 

LEONARDO REGANO

 

Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna | via delle Donzelle 2

Museo Civico Medievale | via Manzoni 4

24 gennaio – 20 marzo 2016

Info: www.museibologna.it/arteantica – museiarteantica@comune.bologna.it.

Orari:  Fondazione dal Monte:  tutti i giorni dalle 10 alle 19; Museo Medievale: mar.- ven. dalle 9 alle 15; sab e dom. dalle 10 alle 18.30

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here