La sassofonista e compositrice Matana Roberts live ad Area Sismica

0
11

Matana Roberts è una compositrice, performer, band leader, sassofonista, sperimentatrice del suono e artista mixed-media di fama internazionale. Lavorando in molti contesti e mezzi espressivi, tra cui l’improvvisazione, la composizione musicale, l’arte visiva, la danza, la poesia e il teatro, Roberts è forse meglio conosciuta per il suo acclamato progetto Coin Coin, un’opera multi-capitolo di “trapuntatura sonora panoramica” a tecnica mista, che mira a esporre le radici mistiche e le tradizioni intuitive dell’espressione creativa americana, mantenendo un impegno profondo e sostanziale con la narrazione, la storia, la comunità e l’espressione politica all’interno delle strutture sonore. Prevensite attive sul circuito ticket.it.

Rassegna Musica Extra-Ordinarie

sabato 24 febbraio 2024 – ore 21
Matana Roberts (Usa)
sax, elettroniche

La serie Coin Coin, divisa in dodici parti, è iniziata con Coin Coin Chapter One: Gens de couleur libres (2011), definito da Tiny Mixtapes «una delle odissee musicali più concettualmente ambiziose, sonicamente accattivanti ed emotivamente crude del decennio», mentre The Wire ha definito Matana «un grande talento». SPIN Magazine ha descritto questo primo capitolo come «profondamente spirituale, sadicamente dissonante, evocativo come un romanzo».

La storia dell’album inizia il ciclo di Coin Coin nel 1742, anno di nascita dell’imprenditrice schiava liberata Marie Thérèse Metoyer, il cui soprannome “Coin Coin” (soprannome dato anche ai Matana dal loro nonno) dà il titolo a quella che NPR ha definito «musica costantemente gratificante».
Coin Coin Chapter Two: Mississippi Moonchile è stato scritto a partire da conversazioni verbali che Matana ha avuto con la nonna. Il disco si avvale del talento del tenore Jeremiah Abiah, del pianista Shoko Nagai, del trombettista Jason Palmer, del contrabbassista Thomson Kneeland e del batterista Tomas Fujiwara. Coin Coin Chapter Three: river run thee ha preso una strada diversa, con Roberts che ha scelto di esibirsi da sola e ha fatto per la prima volta un uso massiccio dell’elettronica.
Coin Coin Chapter Four: Memphis è uscito nel 2019 e racconta prevalentemente la storia di una ragazza i cui genitori sono stati uccisi dal Klu Klux Klan. The Quietus ha concluso che «si può solo supporre che quando il ciclo di 12 album sarà completato, sarà considerato un singolare capolavoro dell’arte sonora e narrativa del XXI secolo».

Coin Coin Chapter Five: In the garden è l’ultimo capitolo del progetto visionario di Matana Roberts, uscito nell’ottobre del 2023, ed esplora la storia afroamericana attraverso l’ascendenza, l’archivio e il luogo. Intrecciando elementi di jazz, composizione d’avanguardia, folk e spoken word, Roberts racconta la storia di una donna della sua linea ancestrale, morta in seguito alle complicazioni di un aborto illegale. In un momento in cui i diritti riproduttivi sono sotto attacco, la sua storia assume una nuova risonanza. «Volevo parlare di questo problema, ma in un modo in cui la donna potesse sentirsi liberata», spiega Roberts. Spacchettando le storie di famiglia e conducendo ricerche approfondite negli archivi pubblici statunitensi, Roberts ha creato un ritratto a tutto tondo di una donna che è, come dicono i testi, “elettrica, viva, vivace, focosa e libera”.

 

INFO www.areasismica.it

Ingresso 20 euro – studenti istituti musicali 15 euro

Area Sismica è un circolo Arci. L’ingresso è riservato ai soci.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.