ORCHESTRA SENZASPINE AL MENTORE

0
120

Domenica 3 marzo ne “Il carnevale degli animali”

L’Orchestra Senzaspine è un’orchestra sinfonica giovanile nata a Bologna nel 2013. Creata dai maestri Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani, oggi conta oltre 450 musicista under 35. Si è distinta negli anni per un approccio inclusivo e divulgativo alla musica classica, unendo una proposta musicale ricercata e di altissima qualità all’obiettivo di parlare al grande pubblico, di avvicinare nuove persone e promuovere una cultura musicale accessibile e sostenibile. Ad oggi, ha all’attivo oltre 400 eventi musicali, collaborazioni con solisti di fama internazionale – tra cui Enrico Dindo, Mario Brunello, Simone Alberghini, Domenico Nordio, Anna Tifu. Alle rinomate stagioni nei teatri si aggiunge una costellazione di attività comunitarie e a partecipazione pubblica, tra il ludico e il divulgativo, come le Community Opera, le Lezioni-Concerto, il Conduct-Us e i laboratori artigianali che portano spettatori e spettatrici a diventare attivi nel processo di costruzione dell’offerta musicale, prendendo personalmente parte alla vita dell’Orchestra.

Il Carnevale degli animali fu scritto dal compositore, pianista e organista francese Camille Saint-Saens nel 1886, in occasione di una festa di Carnevale tra amici e musicisti. La composizione, di ispirazione classica, venne inizialmente considerata dall’autore un semplice divertimento ad uso esclusivamente privato e solo in seguito divenne il suo lavoro più conosciuto. Attraverso tredici brani e un festoso rondò conclusivo, il Carnevale degli animali si presenta come una galleria di personaggi e delle loro caratteristiche descritte in modo ironico da musiche originali dell’autore e citazioni parodiate di motivi celebri dell’epoca. Nei quadri si alternano il Leone, i Galli e le Galline, gli Emioni, le Tartarughe, l’Elefante, i Canguri, L’Acquario, I Personaggi dalle lunghe orecchie (gli asini), il Cucù, la voliera, i fossili, il Cigno, e persino i pianisti, caricatura di personaggi quali musicisti e critici musicali legati alle sue attività di concertista e compositore.
Servendosi delle illustrazioni di Roberta Angaramo e la voce di Andrea Acciai, Orchestra Senzaspine reinterpreta questo classico restituendo ancora una volta i colori e la giocosità carnascialesca del divertito Saint-Seans.

Lo spettacolo viene replicato lunedì 4 marzo in una matinée riservata alle scuole.

Lo spettacolo è compreso nell’abbonamento cumulativo. Per i non abbonati, ingresso 15 euro, ridotto per over 65 e under 27, 12 euro. Speciale ridotto per soci e allievi della Associazione Musicale Roveroni, 10 euro. Biglietti in vendita su vivaticket. Per informazioni e prenotazioni 349 9503847, anche whatsapp.