Torna la rassegna CONTEMPORANEO, Teatro del tempo presente con sei spettacoli per ragionare sul nostro presente

0
160

«Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale di Medicina è orgogliosa di proporre ai propri cittadini e a chiunque vorrà partecipare una rassegna di teatro contemporaneo di altissima qualità – dichiara Enrico Caprara, presidente del Consiglio delegato alla Cultura – Si spazierà dai nuovi linguaggi portati in scena da Fabiana Iacozzilli nello spettacolo “La classe”; passando dalla scelta civile e tutta al femminile dello spettacolo “Lireta” con Paola Roscioli, per arrivare alla straordinaria regista Emma Dante, tra le più acclamate registe italiane di oggi, con lo spettacolo “Il tango delle capinere”. Infine seguiremo sempre con grande interesse la proposta di Mario Perrotta “La turnàta”. Inoltre, sarà l’occasione per apprezzare gli spettacoli finali dei due laboratori teatrali condotti in questi mesi dalla Compagnia di Mario Perrotta. Insomma, si tratta davvero di una rassegna da non perdere e da diffondere il più possibile!» – conclude.

«Per Medicina è importante continuare a investire sul teatro e sulla cultura. Per questo prosegue la collaborazione con la Compagnia teatrale di Mario Perrotta. Un’occasione in più per pensare ed emozionarsi insieme» – afferma il Sindaco di Medicina Matteo Montanari.

«Un’infilata di pali a testa bassa, sotto una linea che li accomuna tutti e si perde verso l’orizzonte. Ma uno di loro, all’improvviso, alza la testa, compie un gesto di ribellione pacata e conquista in un solo momento tutto lo spazio sopra quella linea, lo spazio del cielo.. E nel cielo c’è posto per tutti i pensieri possibili, quelli che ci rendono umani, esseri “pensanti” appunto, c’è posto per il confronto, per il dissenso, per le emozioni» – afferma Mario Perrotta -. «Ecco. Noi spettatori, uscendo da casa per recarci a teatro, siamo come quel palo: alziamo la testa. E pensiamo. Ci emozioniamo. Facciamo del bene a noi stessi. Cerchiamo di capire il mondo in cui viviamo. E non ci accontentiamo della routine, cerchiamo qualcosa di speciale. Ed è con questi pensieri in testa che, insieme alla mia compagnia, ho composto anche questa seconda edizione di Contemporaneo. Ed è per questo che abbiamo alzato il tiro aumentando a sei gli appuntamenti esaltanti e imperdibili, dedicati al territorio in cui nasce il lavoro della nostra compagnia. Vi aspettiamo in teatro.»

Primo appuntamento di apertura il 6 aprile con La classe di Fabiana Iacozzilli, spettacolo pluripremiato (Premio Ubu, Premio della Critica, In-box), è una macchina scenica perfettamente costruita, tra puppets, performer e voci di adulti, che fa rivivere i ricordi di una classe elementare di 40 anni fa: la maestra, i compagni, le speranze e i timori di allora, e le conseguenze di adesso.
Emma Dante, tra le più acclamate e premiate registe in Italia e all’estero, firma la regia de Il tango delle capinere, in scena il 19 aprile. Una storia grottesca dal sapore marcatamente romantico, che ripercorre a ritroso la vita amorosa di una coppia di anziani, in un intreccio senza respiro, un impasto forsennato di musica ed esuberante vitalità dei corpi.
Lireta – a chi viene dal mare porta in scena il 3 maggio la vita intima e rocambolesca di una donna albanese che sogna nient’altro che l’Italia. Tratto dal diario di Lireta Katiaj (Terre di mezzo Editore), è una storia potente, vera, per un’interpretazione magistrale di Paola Roscioli (finalista ai Premi Ubu come Miglior Attrice per questo lavoro) tra parole, musica e bruciante attualità.
Mario Perrotta sarà protagonista de La turnàta (scritto da Nicola Bonazzi e Mario Perrotta), secondo capitolo del Progetto Cìncali dedicato all’emigrazione italiana nel secondo dopoguerra di cui il primo dedicato alle miniere del Belgio è stato presentato nella prima edizione di Contemporaneo. Con questo secondo atto siamo nel 1969. Una macchina, tre adulti, un bambino clandestino e un nonno morto. Il viaggio di una famiglia di emigranti italiani da Zurigo al Salento, la loro “turnàta” definitiva al paese.
Chiudono la rassegna gli esiti spettacolari dei laboratori teatrali per adulti “Poi la sera faccio teatro” guidati da Lorenzo Ansaloni e Alessandro Migliucci. Il 25 maggio gli allievi del primo anno saranno protagonisti di Così è Shakespeare… se vi pare: una compagnia di attori mirabolanti impegnata nella rivisitazione dell’intera opera di William Shakespeare, con risultati a dir poco esilaranti; Comparse è il titolo dell’esito degli allievi del secondo anno, in scena l’1 giugno: le comparse di uno spettacolo si ribellano alla propria condizione di marginalità, chiudono a chiave in camerino i protagonisti dello spettacolo e prendono il potere. Uno spettacolo allo stesso tempo comico e profondo.

TEATRO SALA DEL SUFFRAGIO

Via Libertà 60 – Medicina (BO)
Inizio spettacoli: ore 21.00
Apertura biglietteria: ore 18.00
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Dal lunedì al venerdì ore 10.00 – 18.00
Telefono, WhatsApp e SMS: 353 4469702
Email: info@marioperrotta.it
Programma completo: www.marioperrotta.it
BIGLIETTI E ABBONAMENTI
Intero € 10 – Ridotto € 7 – Under 18 € 1
Gruppi minimo 5 persone (biglietto €7)
Ingresso omaggio per persone con disabilità
Abbonamenti: € 36 per 6 spettacoli
Biglietti disponibili su www.vivaticket.com, in teatro e nei punti vendita Vivaticket