David Kollar

Simone Cavina (batterista di Junkfood, Incident on South Street) e Paolo Raineri (tromba e flicorno di Junkfood, e collaboratore di Baustelle e Calibro 35) incontrano un musicista d’eccezione, il chitarrista slovacco David Kollar, improvvisatore e compositore di colonne sonore molto attivo nella scena europea che vanta collaborazioni con Eivind Aarset, India Czajkowska, Gergo Borlai.

La musica del trio è in perenne equilibrio tra musica aleatoria, sonorità electro-ambient e suggestioni ritmiche avant-rock.

Un set senza soluzione di continuità di suoni acustici, elettronici, elettro-acustici, concreti e astratti, dalle viscere della terra e dagli spazi siderali.

Una guerra dei mondi, senza vincitori né vinti, con la benedizione di una ritmica mai esplicita, eppure sempre presente, a dirimere la contesa incessante tra ordine e caos. (Morena Andalò)

18 gennaio, Faenza, Clandestino, viale Baccarini 21, info: clandestinoangusto.it, ore 24

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here