sorelle marinetti

Venerdì 28 febbraio le Sorelle Marinetti e Gianni Fantoni presentano Risate sotto le bombe, spettacolo che unisce ai classici stilemi del teatro di varietà (recitazione brillante, ballo, musica dal vivo, …) un’ambientazione storica: «Un piccolo teatro, in una città di provincia, una sera d’autunno del 1943. Dall’inizio della guerra le compagnie di arte varia si arrangiano come possono. Poco dopo l’inizio dello spettacolo suona un allarme aereo. Il pubblico scappa dalla sala. La compagnia si rifugia nel camerino e lì attende che l’emergenza cessi. Per impiegare il tempo e scacciare la preoccupazione gli artisti decidono di provare i numeri di un nuovo spettacolo. A complicare la situazione, c’è la fame».

urge_IMG_5241_900px

Venerdì 14 marzo Alessandro Bergonzoni propone il suo nuovo spettacolo, il cui titolo ancora da definire è paradigmatico dell’imprevedibilità dell’artista bolognese. Valgano allora, come “ipotetica presentazione” di questo lavoro in fieri, alcune righe che Bergonzoni ha pubblicato su Il Fatto Quotidiano nel marzo 2011: «Ai caduti (in disgrazia), a chi resta in piedi grazie ai caduti, al vento che ti fa diventare, al sole e alle sue effusioni non nucleari, al nocciolo delle questioni, all’acqua che torna pianto, a chi cambia quello che c’è nel petto e non a chi ci mette sopra medaglie, all’arte (non  di arrangiarsi), ai poeti che onorano il pare e l’amare».

MICHELE PASCARELLA

Info: sanmarinoteatro.sm

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here