laroccaFornire una chiave di lettura sull’arte contemporanea, sul presente e sul futuro della nostra cultura, sulle tendenze e le oscillazioni del gusto, sul modo di vivere e pensare i primi anni del nuovo secolo. Tutto questo, attraverso 37 interviste ad artisti, curatori, critici, docenti universitari, galleristi, direttori di museo e di riviste d’arte. È quanto si è proposto di fare Arte italiana del terzo millennio. I protagonisti raccontano la scena artistica in Italia dei primi anni 2000 di Fulvio Chimento, uscito nel gennaio 2014 per i caratteri di Mimesis Edizioni.

Il libro sarà presentato a Bologna martedì 8 aprile, alle ore 19, presso la libreria MODO infoshop Interno 4 in via Mascarella 24/b. Interverranno, oltre all’autore Fulvio Chimento, il critico Guido Bartorelli, l’artista Chiara Pergola e il fotografo Davide Tranchina. Saranno presenti all’incontro anche il writer DADO, Simone Fazio e Giovanni Monti. Tutte personalità del mondo dell’arte contemporanea coinvolte come protagoniste del libro, assieme a Gillo Dorfles, Renato Barilli, Enzo Cannaviello, Emilio Isgrò, Andrea Chiesi, Franco Guerzoni, Eva Marisaldi, Cuoghi Corsello, Walter Niedermayr, Nico Vascellari, Wainer Vaccari, Davide La Rocca, Umberto Chiodi e molti altri ancora.

In questa occasione verrà anche presentata al pubblico la mostra dal titolo DADO. Sinopie di un writer a cura di Fulvio Chimento. L’evento, che inaugura il 12 aprile alle ore 17, si svolge a Bologna, all’interno del Musée de l’OHM (c/o Museo Civico Medioevale in via Manzoni 4) ed è visitabile fino all’11 maggio.

 

Martedì 8 aprile – Presentazione del libro Arte italiana del terzo millennio di Fulvio Chimento  e della mostra DADO. Sinopie di un writer – Bologna, libreria MODO infoshop Interno 4, via Mascarella 24/b – Ore 19 – Info: 340 4700468

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here