Concerto pomeridiano per la terza data italiana del lunghissimo tour europeo di Alejandro Escovedo cominciato il 10 marzo da Francoforte in Germania e che terminerà il 22 aprile a Stoccolma. Incendierà il palco della sala del Carmine di Massa Lombarda domenica 26 marzo, alle 17.30.

Il cantautore texano, figlio di emigranti messicani (padre suonatore di mariachi e fratello storico percussionista di Santana), torna in Italia dopo sei anni con un nuovo album “Burn somenthing of beautiful” che rivisita con passione le sue avventure rock.

Ad accompagnarlo sul palco una band “di casa” in Romagna: Don Antonio alias di Antonio Gramentieri che presenta in anteprima il nuovo disco omonimo in uscita il 7 aprile con Santeria. Un disco solista, ma registrato con la partecipazione di moltissimi musicisti e non. Il progetto, ironico e divertente, è stato registrato allo studio Zen Arcade di Cesare Basile a Catania sul Mediterraneo e respira il folk e il pop delle balere di tutto il mondo.

Sul palco, insieme ad Alejandro, ci saranno oltre ad Antonio Gramentieri (chitarre), Denis Valentini (basso), Matteo Monti (batteria), Francesco Valtieri (sassofoni, electronics).

Aprirà il concerto il trio di Lorenzo Semprini (rock acustico)

26 marzo, Massa Lombarda (Ra), Sala del Carine, via Rustici, ore 17, info: 338 8897725, oppure 335 8099101.

L’ingresso costa 20 euro (18 per i soci Nebraska). Il concerto è organizzato dall’associazione Nebraska in collaborazione con il Comune di Massa Lombarda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here