Per oltre dieci anni Nika Roza Danilova ha creato a registrato musica con il nome d’arte Zola Jesus e ora arriva all’Hana-Bi di Ravenna a presentare il nuovo album “Okovi”, che segna la reunion con la storica label Sacred Bones Records. La musica del nuovo disco è stata scritta come una pura catarsi, e il suono che ne risulta è innovativo, profondo, oscuro e mistico. Alla realizzazione di “Okovi”, uscito nel 2017, hanno contribuito il compagno di band Alex DeGroot, il produttore WIFE, Shannon Kennedy dei Pedestrian Deposit, e il percussionista Ted Byrnes.

Con “Okovi”, Zola Jesus elabora una profonda meditazione sulla perdita e sulla riconciliazione. I brani che compongono l’album nascono dalle profondità più oscure e inconsce eppure sono capaci di brillare di una luce unica. «L’anno scorso – dice Nika – sono tornata nei boschi del Wisconsin dove sono cresciuta. Ho costruito una casetta a pochi passi da dove il mio fortino sugli alberi dell’infanzia, ormai in rovina, si sta lentamente ricombinando alla terra. “Okovi” è stato alimentato da questo ritorno alle radici e da diversi traumi molto personali».
Zola Jesus – il cui nome d’arte deriva da due personalità per lei punti di riferimento, ossia lo scrittore francese Émile Zola e Gesù Cristo – viene descritta come «una voce nata da un buio elettrico. Un lo-fi goth oscuro e potente che si muove sul solco di Siouxsie Sioux e Lydia Lunch. Una sacerdotessa dal trucco pesante e dalla voce in grado di rapirti e non lasciarti più».

Nel 2018 è poi uscito “Okovi: additions”, LP che offre una nuova prospettiva sul suo album del 2017. La collezione mette insieme quattro canzoni inedite delle sessioni di “Okovi” con quattro remix di un cast di artisti diversi, Johnny Jewel, Katie Gately Black Wolves in the Throne Room e Joanne Pollock.

8 agosto, Hana-Bi, Marina di Ravenna (RA), 21.30, info: www.bronsonproduzioni.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.