Teatro Testori, coscienze italiane in “Il Bue Nero”

0
133

Prende il via al Teatro Testori di Forlì il progetto “Io non ci sono, percorso dell’Emilia Romagna fascista, antifascita e post-fascista”. Il primo appuntamento sarà sabato 7 dicembre alle ore 21 con sul palco Elisa Pretolini e Nicola Santolini in “Il bue nero o della cattiva coscienza degli italiani“, uno spettacolo di Yvonne Capece per la drammaturgia di Marzio Badalì.

Una sorta di viaggio non tradizionale nei complicati meandri della memoria storica: così si configura lo spettacolo, vincitore del bando per la memoria 2019 della Regione Emilia Romagna. Non si tratta infatti di percorrere a ritroso la Storia e i suoi tragici avvenimenti, ma di condurre un’indagine profonda e a tratti scomoda sulla coscienza degli italiani, come suggerito dal titolo. Una coscienza fatta di diversi strati di ideali frustrati e incongruenze. Tale coscienza vive dentro a un corpo e ad un altro corpo si lega, trainata dal culto e dal feticismo per il grande capo. Questo grande capo è la carcassa del bue nero, una bestia mitologica sacrificale posta in mezzo al palco, e alla Storia, ad ostruire la strada per la democrazia. Questa è la salma del Duce: un corpo che per vent’anni è stato intralcio ed ostacolo e che anche da morto ha continuano ad essere una presenza pesante e invasiva nel panorama politico e nelle coscienze italiane. Quest’ultime sono rappresentate in preda ai tormenti morali, agli incubi, alle illusioni, alle debolezze e alle profonde vergogne che si vorrebbero dimenticare.

Lo spettacolo si configura come una denuncia al desiderio tutto italiano della rimozione del senso di colpa che si cela dietro l’esaltazione di una Resistenza e di un auto-sabotaggio, ma anche come un’accusa all’Italia che fu e alla Repubblica che ne è stata conseguenza. Una Repubblica non fondata sul lavoro ma su una lunga serie di morti, non sempre dichiarate e spesso negate, che si fatica a ricordare come invece andrebbe fatto.

Sabato 7 dicembre, Il bue nero o della cattiva coscienza degli italiani, Teatro Testori Forlì – info: 0543722456, teatrotestori.it, teatrotestori@elsinor.net

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.