ACROSS THE MOVIES: ENZO JANNACCI, VENGO ANCH’IO, ALL’ELISEO DI CESENA

0

Trailer del film:

Talento immenso e spesso spiazzante, Enzo Jannacci ha navigato tra tanti generi diversi
perché lui stesso era un “genere”. Nella nuova serata della rassegna di cinema e musica
Across the Movies sarà proprio il genio di Jannacci ad essere al centro dell’attenzione
con la proiezione del nuovo film di Giorgio Verdelli “Enzo Jannacci Vengo Anch’io”, in
programma lunedì 4 dicembre alle ore 21:00, dove ci si immerge, a bordo di un vecchio tram, in una Milano quasi senza tempo per restituire, grazie ad uno straordinario materiale di repertorio, spesso inedito, e a prestigiose testimonianze di amici e colleghi, un ritratto di quello che Paolo Conte ha definito: “Il più grande cantautore italiano”. Teatro della serata organizzata da Monogawa e Panda Comix con il sostegno dell’Emilia Romagna Film Commission sarà sempre il Multisala cinema Eliseo di Cesena in viale Carducci 7 e vedrà come ospiti dal vivo a rendere omaggio a Jannacci con una loro interpretazione dal vivo una coppia di cantautori d’eccezione, Giacomo Toni ed Enrico Farnedi.

Il foyer d’ingresso del cinema Eliseo prenderà vita già dalle 19:30 con un aperitivo a
buffet allestito dal Cinecaffè e in contemporanea si avrà la possibilità di ascoltare i
conduttori di Radio Contra, Eugenio Maglia e Matteo Sedile, cimentarsi in una
trasmissione radiofonica realizzata in diretta dal cinema dedicata a Jannacci con interviste
ai presenti e agli ospiti che intervengono nella serata. Radio Contra eccezionalmente
presente solo in questa serata della rassegna è una web radio libera che ricerca nei
tantissimi contenuti da poter proporre, ciò che può creare dibattito, estendendolo in tante
declinazioni soprattutto sui social. È una radio contemporanea e trasversale che attraverso
dei mezzi molto comuni spera di portare delle novità, curiosità, storie e giovani realtà. Il
loro obiettivo, che si rinnova costantemente, è respirare libertà.

Enzo Jannacci Vengo Anch’io è un ritratto unico e appassionato che riporta alla luce le
mille sfumature di un mito che a dieci anni dalla sua scomparsa continua a sorprendere ed
affascinare con la sua cifra unica, stralunata e surreale. Grazie a un sapiente uso del
montaggio, è lo stesso Jannacci il narratore del film. I momenti topici, le collaborazioni con
l’amico Giorgio Gaber, con Dario Fo, l’incontro con Cochi & Renato, ma anche le
avventure sui palchi, teatri, cantine e quella vocazione di medico che forse gli sarebbe
piaciuto seguire di più, vengono raccontate in prima persona, recuperando le sue parole
da un’intervista finora inedita, rilasciata nel 2005 allo stesso Giorgio Verdelli. La sua
spiccata sensibilità, artistica e umana, si è tradotta negli anni in una costante invenzione
linguistica e musicale che gli ha permesso di muoversi con maestria tra canzone d’autore e cabaret, rock’n’roll e jazz, teatro e cinema.

Prima della proiezione il ghiaccio sarà rotto dalle note introduttive di Luigi Bertaccini, dj
giornalista musicale e storico del rock, prezioso frontman e collaboratore della rassegna
che metterà in risalto l’importanza e l’impatto che Jannacci ha avuto nella musica italiana e introdurrà il live degli attesi ospiti della serata Enrico Farnedi e Giacomo Toni, entrambi
grandi ammiratori di Jannacci e con alle spalle collaborazioni ed incontri con il cantautore
di Milano.

Giacomo Toni è autore, compositore, pianista e cantante. Noto agli appassionati
del genere per l’utilizzo di un lessico paradossale e per i monologhi improvvisati che
legano un brano all’altro, è attualmente riconosciuto come uno dei migliori cantautori
italiani: un compositore con il genio dei grandi vecchi e la forma di un giovane d’assalto. I
suoi testi, ironici e pungenti, ormonali e surreali, arrivano a sconfinare nell’umorismo.
Allievo di Dimitri Sillato, ha assorbito le basi della tecnica pianistica jazzistica per condurla
verso una personalissima sintesi sgarbata e diretta che definisce PianoPunk.

Polistrumentista, cantante, arrangiatore e autore di canzoni, Enrico Farnedi è da sempre
trombettista e voce della swing band The Good Fellas. Collabora e ha collaborato come
compositore e strumentista, in studio e sul palco, con Vinicio Capossela, Quintorigo,
Montefiori Cocktail, Sacri Cuori, Lo Stato Sociale, Cesare Cremonini, Françoise Hardy,
Enzo Jannacci, Cochi & Renato e moltissimi altri. Finalista o vincitore di alcuni dei più
importanti concorsi per la musica d’autore italiana (Musicultura, MEI e il Tenco Ascolta,
ecc..) ha all’attivo 2 dischi da solista e una manciata di singoli.

Tornando al film sono tanti i compagni di viaggio che impreziosiscono la narrazione con
aneddoti non conosciuti: da Diego Abatantuono a Cochi Ponzoni, Massimo Boldi e Nino
Frassica passando per i racconti di colleghi come Paolo Conte, Roberto Vecchioni e Paolo
Rossi. Nel film anche la straordinaria testimonianza di Vasco Rossi. E ancora, l’omaggio
affettuoso di J-Ax, i ricordi di Claudio Bisio, Dori Ghezzi, Dalia Gaberscik, Paolo Tomelleri,
Gino & Michele, del fotografo Guido Harari, del suo regista abituale Ranuccio Sodi e di
Fabio Treves ma anche gli attestati di profonda stima di Francesco Gabbani, Valerio
Lundini ed Elio. Il racconto più intimo e struggente è quello che del figlio Paolo davanti al
pianoforte del padre. Paolo ha collaborato attivamente al film realizzando anche una
bellissima versione strumentale di “Vengo Anch’io” e una di “Lettera da lontano” e ha
messo a disposizione l’archivio personale.

info

PROIEZIONE UNICA

CINEMA ELISEO MULTISALA CESENA
VIALE CARDUCCI 7
47521 CESENA (FC)
INFO 0547/21520 – 3480107848
http://www.facebook.com/AcrossTheMovies
www.cinemaeliseo.it/
www.facebook.com/monogawa.backtogawa
Instagram: monogawa_