Lalalar + Citrus Citrus live al Bronson

0
102

Lalalar + Citrus Citrus, mercoledì 20 marzo 2024 al BRONSON!

Uscito lo scorso settembre per la sempre ottima Bongo Joe, attentissima selezionatrice di perle dall’underground globale, En Kötü Iyi Olur è il nuovo disco dei turchi Lalalar. Trio incendiario dedito sì alla riscoperta di detriti dell’Anatolian Rock, ma con una verve tutt’altro che passatista, anzi. A veri e propri campionamenti di oscure band turche avvicendano psichedelia, funk e pure una forte dose di cultura e attitudine hip hop. In apertura, i veneti Citrus Citrus.

I Lalalar tornano con un nuovo album sull’etichetta Les Disques Bongo Joe, dopo aver infiammato i palchi europei con l’uscita del loro primo LP nel 2022. La band turca esce con En Kötü Iyi Olur, un album che rispecchia la loro immagine: tagliente, indipendente, politica e tremendamente efficace. Con con le radici nella poesia e nei suoni anatolici, ma con l’attenzione per un rock orientato ai club e senza compromessi, i Lalalar non si sono arresi e sono ancora una volta pronti a mettere tutto sottosopra. Le strade di Istanbul sono sempre state un crogiolo di energia politica, furore sociale e intensa progressione musicale. È un focolaio di suoni tumultuosi e di artisti in cerca di nuovi sbocchi e di nuove sonorità; un bi-prodotto della cultura giovanile che ha vissuto sotto il governo di Erdogan per quasi un decennio. È da queste strade che è nata la band Lalalar. Gli attivisti elettronici alternativi Ali Güçlü i m ek, Barlas Tan Özemek e Alican pek sono radicali per quanto riguarda l’ideologia politica dei loro suoni; schietti, ideologici e pieni di energia, maturi per il dancefloor.

Il primo singolo “Hem Evimsin Hem Cehennemim” attinge alle classiche sonorità turche e mediorientali prima di trasformarsi in un pezzo forte fatto su misura per i club e i palchi più caldi. Tra amore e dipendenza, la canzone riflette sulla difficoltà delle relazioni intense. Con una bassline micidiale, riff di chitarra e uno stile vocale che fonde rap e canto, senza lasciare nessuno indifferente, il brano è fatto per i ballerini di tutto il mondo. Il suo ritmo contagioso e il suono potente danno il tono all’album.

CITRUS CITRUS

Citrus Citrus è iniziato come un progetto strumentale basato su marmellate ed esplorazioni nella musica psichedelica, ma alla fine ha trovato la sua forma finale quando si è unito al cantante e produttore Thomas Powell. “Albedo Massima”, il loro primo LP, ruota attorno all’idea della metamorfosi: miti e leggende delle antiche culture greche e latine contengono le radici dei nostri sentimenti e ossessione presenti come esseri umani e società occidentali. Insieme al contenuto di queste mitologie e alle loro migrazioni attraverso il Mar Mediterraneo e oltre, il concetto di metamorfosi è rafforzato dal Pomelo (gli agrumi nella copertina e simbolo della band), uno dei tre agrumi originali da cui si sono evolute le specie attuali, sia per scopi naturali che umani. Il titolo è un gioco di parole tra botanica e scienza: i pomeli hanno sotto la buccia un albedo denso, che di solito viene scartato ma ha un profumo e una consistenza distinti; anche l’albedo massimo (albedo Massima) viene registrato quando tutta la luce incidente viene riflessa da una superficie. “Sunday Morning in the Sun”, la traccia di apertura e primo singolo dell’album, segue i riflessi del sole mentre si dissolvono nello spazio intorno a loro così come “Echo”, la ninfa il cui corpo si dissolve e la cui voce indugia eternamente nel paesaggio.

 

Bronson Produzioni – Info: 333 2097141