lo_yoga_e_la_meditazioneErano gli anni ’80, precisamente il 1982, al tempo erano in voga le videocassette vhs e il boom di vendita di videoregistratori, quando l’attrice Jane Fonda lanciò la moda dell’aerobica fai da te. La casa si trasformò in palestra e Jane diventò istruttrice personale per chiunque volesse mantenersi in forma. La videocassetta era il mezzo per avere un’ora di ginnastica giornaliera gratuita. Più di dieci anni fa il mezzo tramuta in dvd. Ora basta avere una connessione internet ed è tutto a disposizione. L’unica cosa che serve è la volontà di cominciare e la costanza di proseguire. Basta un click e si risparmia sulla quota mensile della palestra.

Ho scoperto pochi mesi fa, un programma di yoga superlativo. Non c’è un’attrice famosa a condurlo ma una ginnasta slegatissima che mostra le varie posizioni. Un timer indica i secondi da tenere in posa e una musica rilassante fa da sottofondo. I programmi sono diversi: ci sono quelli per principianti, intermedi, avanzati e guru. Le posizioni da tenere sono all’incirca 100 per la durata di un’ora. C’è la possibilità di creare un programma personale selezionando le posizioni da fare. Un calendario segna le lezioni giornaliere così da memorizzare il percorso svolto in un mese. Comodissimo e piacevole.

Per chi invece è un nostalgico degli anni ’80, può sempre acquistare il nuovo corso di Aerobica Dolce, realizzato per le pensionate, di Jane Fonda, ora 73 enne, ma in ottima forma. Adesso lo slogan non è più Feel the burn (sentilo bruciare), ma muovilo o perdilo, dove evidentemente si fa riferimento ai muscoli atrofizzati dall’età.

Ecco il link per il corso: itunes.apple.com/us/app/yoga-free-250-poses-yoga-classes/id383624138?mt=8

di Angela Anzalone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here