skunkGli Skunk Anansie sono uno degli ultimi gruppi rimasti appartenenti ad un generazione rock che va scomparendo. Assieme a band che li hanno accompagnati nei tour come Therapy?, Rammstein, Soulfly, Sevendust, Oomph!, Staind, Powerman 5000, il loro rock rude e genuino ha caratterizzato un tipo di musica, ibrida tra il pop commerciale e il rock più duro che, assieme al revival punk, ha contraddistinto una generazione musicale degli anni Novanta. Chi si è fatto l’adolescenza in questo periodo sa di cosa stiamo parlando. Probabilmente non si tratta nemmeno della musica più raffinata che si potesse trovare in commercio, ma ad ogni modo lo stile degli Skunk trasmetteva uno spirito di ribellione buona che dopo il loro scioglimento difficilmente si è riuscito a ritrovare. Pochi anni più tardi si scioglievano anche i No Doubt. È stata come la fine di un’era rock che poi non è più tornata. Nel frattempo Skin, così come Gwen Stefani, ha intrapreso le carriera da solista con grande successo, dimostrando la capacità di sapersi adattare al cambiamento dei gusti e del mercato musicale. Per alcune persone questo cambiamento sarà sembrato meno sincero e in fin dei conti forse questo è ciò che hanno pensato anche queste cantanti, che a distanza di qualche anno hanno deciso di ritornare con le vecchie band, assecondando le loro radici musicali. I tour successivi alla reunion hanno confermato il successo delle performance di Skin, che continua ad essere il diavolo scatenato che incendia il palco ad ogni canzone e che ha messo da parte l’aspetto patinato dei suoi video da solista. All’uscita dell’ultimo album Black Traffic, tornano in tour toccando anche l’Italia per ben sette date. Saranno a Cattolica il 24 luglio all’Arena della Regina con un opening act di tutto rispetto: gli italianissimi Blastema, attivi anche loro dagli anni Novanta ma sbocciati ufficialmente solo dopo la loro partecipazione a Sanremo lo scorso febbraio. Scene del passato tornano sui palchi in tutto il loro splendore, anche se solo per il tempo di un concerto. Godiamoci questa musica come una vecchia buona abitudine da non perdere. (caterina cardinali)

24 luglio, Cattolica, Arena della Regina. Info: 336 694414

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here