black_angels_portrait_617_409La prima volta che abbiamo sentito i Black Angels eravamo in un locale del Greenwich Village a New York. Era il 2007. Una scoperta. Nel 2006 era uscito il loro primo disco, Passover. In Europa ancora poco conosciuti, ma di lì a breve li avrebbe baciati il successo. Il loro nome è un debito alla canzone The Blank Angel’s song dei Velvet Underground e abbiamo già detto tutto. Atmosfere psichedeliche a metà tra i Velvet e i Doors, uno sguardo sempre fisso al rock anni ‘60 con una punta acida degli ‘80. L’ultimo album Indigo Meadow è uscito quest’anno. Ritmi ipnotici e ossessivi, dietro i Doors più che mai. Da non perdere. (st.m.)

1 ottobre, Madonna dell’Albero (RA), The Black Angels, Bronson, via Cella 50, info: 333 2097141, bronsonproduzioni.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here