fabrizio-bossoÈ stato definito «il più esuberante e virtuosistico dei trombettisti italiani». Sarebbe giusto aggiungere anche «poetico e performante» per la sua capacità d’incantare e di valorizzare al massimo i tanti generi musicali nei quali si è cimentato. Perché Fabrizio Bosso è un musicista a tutto tondo, straordinariamente duttile e talentuoso, e non avrebbe bisogno di alcuna presentazione (vista la grande notorietà derivata dalle sue tante partecipazioni a programmi televisivi, Festival di Sanremo e collaborazioni con cantanti popolari come Sergio Cammariere, Nina Zilli, Tiziano Ferro, Ivana Spagna e via dicendo) se non fosse per sottolineare che è soprattutto uno dei più grandi interpreti della scena jazzistica italiana contemporanea.

Presenza fissa delle ultime edizioni dell’Umbria Jazz Festival, Fabrizio Bosso diventa ora «artista residente» di Crossroads 2014, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna che ha preso il via lo scorso 1 marzo.

Fabrizio Bosso è infatti protagonista di ben quattro concerti del cartellone di Crossroads 2014, il primo dei quali va in scena alla Sala del Carmine di Massa Lombarda la sera di mercoledì 19 marzo. Nell’occasione, il trombettista torinese vestirà i panni di special guest del progetto Viaggio Stellare proposto dall’Alessandro Scala Quartet.

Sassofonista ravennate, classe 1968, Alessandro Scala è a sua volta artista estremamente duttile. Nella sua carriera ha infatti spaziato dal jazz alla bossa nova, dal funk al blues, collaborando con musicisti quali Sam Paglia, Flavio Boltro, Bob Moses, Marilyn Mazur, Bruno Tommaso, Jimmy Owens e molti altri ancora. Il quartetto cui ha recentemente dato vita assieme a Nico Menci (pianoforte), Paolo Ghetti (contrabbasso) e Stefano Paolini (batteria) nasce inizialmente come atto d’amore verso la stagione dell’hard bop (con un repertorio ripreso da Horace Silver, Hank Mobley, Lee Morgan e Miles Davis) per poi lanciarsi su un repertorio completamente originale sfociato nella pubblicazione del disco Viaggio Stellare che vede, appunto, la partecipazione di Fabrizio Bosso.

Tornando a quest’ultimo, ricordiamo le altre tre date di Crossroads 2014 che lo vedranno protagonista: il 27 marzo a Solarolo (Oratorio dell’Annunziata) in duo con Julian Oliver Mazzariello, il 24 aprile a Russi (Teatro Comunale) con Javier Girotto Latin Mood e il 2 maggio a Imola (Teatro dell’Osservanza) con il suo Spiritual Trio.

 

Mercoledì 19 marzo – ALESSANDRO SCALA QUARTET & special guest FABRIZIO BOSSO in «Viaggio Stellare» – Massa Lombarda (RA), Sala del Carmine – Ore 21 – Info: 0544 405666, crossroads-it.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here