BALDINISono passati 26 anni dall’uscita di Paura e “maraviglia” in Romagna (Longo editore), il bellissimo saggio di antropologia culturale che fece conoscere ai più Eraldo Baldini. Subito dopo quella sua prima fortunata pubblicazione, lo scrittore di Russi riversò sulla narrativa il proprio interesse verso ciò che scuote le profondità dell’animo umano, ottenendo ancor più successo con i quasi trenta romanzi e altrettanti racconti (con contorno di testi teatrali e sceneggiature) pubblicati fino ad oggi, tanto da diventare uno dei più autorevoli maestri del noir italiano (vincitore nel ’91 del Mystfest di Cattolica). Ma la sua passione di ricercatore non è mai venuta meno. In tutti questi anni ha infatti continuato a raccogliere documenti, accumulando una bibliografia sterminata. Materiali che hanno reso possibile la pubblicazione di altri saggi come Halloween. Nei giorni che i morti ritornano (Einaudi 2006) e Tenebroso Natale. Il lato oscuro della Grande Festa (Laterza 2012) entrambi scritti assieme a Giuseppe Bellosi.

Ora Baldini, forte di questi decenni di studi e ricerche, torna a quel suo «primo amore» sulla Romagna firmando (stavolta da solo) un saggio che si pone in continuità con quella sua prima lontana opera. È infatti da poco uscito, per i caratteri de Il Ponte Vecchio editore, Tenebrosa Romagna: mentalità, misteri e immaginario collettivo nei secoli della paura e della “maraviglia”.

Uno studio nuovo, dunque, molto più ampio e ricco di pagine, di notizie e note bibliografiche, che torna a scavare nell’immaginario collettivo dei romagnoli, per cercare di capire come si siano formati in loro, nel corso dei secoli, particolari atteggiamenti culturali, credenze, visioni del mondo e della vita.

Tenebrosa Romagna sarà presentato venerdì 21 marzo, alle ore 21, alla Bottega Bertaccini di Faenza. Eraldo Baldini ne parlerà assieme all’amico Giuseppe Bellosi, altro grande nome della ricerca etnologica, letteraria e culturale sulla Romagna.

Al termine dell’incontro, per salutare il primo giorno di Primavera, ci sarà una degustazione di Vino Passito Bianco “Lume a Marzo” gentilmente offerto dalla Tenuta Lovatella di Paola Benazzi.

 

Venerdì 21 marzo – Presentazione del libro TENEBROSA ROMAGNA di ERALDO BALDINI  – Faenza (RA), Bottega Bertaccini, corso Garibaldi 4 – Ore 21 – Info: tel. 0546 681712, info@bottegabertaccini.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.