unnamedÈ ormai un appuntamento fisso per tutti gli amanti dell’arte. Anche questo mercoledì, torna la rassegna cinematografica promossa dalla Cineteca di Bologna e dalla galleria de’ Foscherari dedicata a Il cinema d’artista italiano dall’Avanguardia alla Videoarte. Dopo l’Archivio Storico della Biennale di Venezia, questa settimana sarà protagonista la Galleria il Cavallino di Venezia che presenta lavori video prodotti tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta da Claudio Ambrosini (Zoom, 1977), Luciano Celli (Television Screen, 1977), Pier Paolo Fassetta e  Luigi Viola (Frammenti di uno spazio interiore, 1980 e di Luigi Viola Identity as identification, 1976; Who is Luigi Viola, 1976), Mario Sillani (Narcissus, 1978; Due Media, 1979), Guido Sartorelli (Tempo spazio superficie, 1974; Analogie, 1978) e Michele Sambin (Il Tempo consuma, 1978; Anche le mani invecchiano, 1980; Autointervista, 1980). Un appuntamento che vuole essere un omaggio alle prime sperimentazioni della videoart e  che permette la visione di opere rare, che non sono più state viste da quando furono realizzate.

ANTONIO GRAMENTIERI

mercoledì 27 maggio, Galleria de’Foscherari, Bologna, via Castiglione 2/b, ore 18. Info: 051 221308; galleria@defoscherari.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.