La protagonista della serata di lunedì 3 aprile del festival di Crossroads sarà la Sun Ra Arkestra, una delle formazioni più pittoresche della storia del jazz, talmente coesa da aver saputo proseguire l’attività anche dopo la scomparsa del suo carismatico fondatore.

Ancora oggi, dopo decenni di attività, l’Arkestra è una sorta di comune jazzistica in cui la musica è fortemente idealizzata e improntata alla massima libertà espressiva. Le redini della Sun Ra Arkestra sono attualmente in mano al decano dei suoi membri, il sassofonista Marshall Allen. Sotto la sua direzione suonano ora Cecil Brooks (tromba), Tara Middleton (voce, violino), Knoel Scott (voce, sassofoni), James Stewart (sax tenore), Danny Ray Thompson (sax baritono), Dave Davis (trombone), Dave Hotep (chitarra), George Burton (pianoforte), Tyler Mitchell (contrabbasso), Wayne Anthony Smith Jr (batteria) ed Elson Nascimento (percussioni, surdo).

La Sun Ra Arkestra è il lascito del passaggio sul pianeta Terra di Sun Ra, arrivato tra noi nel 1914 e ripartito per altri mondi nel 1993. Il linguaggio un po’ esoterico è d’obbligo, perché di misteri e formule rituali, toni mistici e gesti cabalistici si ammanta la biografia di Sun Ra come la musica della sua Arkestra. Per quattro decenni Sun Ra ha istruito i suoi musicisti a improvvisare come fossero un’unica mente: così poteva costruire pezzi musicali dalle sembianze di variazioni caleidoscopiche, sia per l’estemporaneità dei gesti sonori che per gli accostamenti stilistici sorprendenti. Gli improvvisi travasi dallo swing vecchia maniera al free più avanzato, nelle mani di Sun Ra, producevano l’effetto onirico e mozzafiato di un salto tra due galassie.

Dopo la scomparsa di Sun Ra, la Arkestra ha continuato la sua missione sul pianeta Terra. Alla consolle dei comandi di questa coloratissima ‘astronave’ musicale, che ancora oggi sfoggia i suoi celebri e pittoreschi costumi di scena, c’è ora il sassofonista Marshall Allen (nato nel 1924; si fa presto a fare i conti: un indomito ultranovantenne), collaboratore di Sun Ra e guida dei fiati dell’Arkestra sin dagli anni Cinquanta.

Ogni concerto dell’Arkestra è un fatto musicale memorabile e unico: è infatti leggendaria l’irriverenza dei suoi musicisti verso la prevedibilità e la routine.

3 aprile, San Lazzaro di Savena (BO), Sala Paradiso, via Bellaria 7, ore 22, info: 051 6279938, www.erjn.it

Il concerto è frutto della collaborazione tra il festival itinerante Crossroads, organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, e la rassegna Paradiso Jazz, diretta emanazione dell’ARCI San Lazzaro, dell’ARCI Bologna e del comune di San Lazzaro di Savena.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here