Non si cambia se non si scambia/ non si scambia se non si cambia. Una verità, ricamata sotto forma di filastrocca attorno alla quale si sviluppa la quarta edizione del Marradi Campana Infesta. Un piccolo grande festival che ogni anno sempre più appassiona e cresce, animato dall’inarrestabile creatività di Stefano Scheda e dei suoi allievi dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e dal prezioso contributo di una squadra ormai collaudata: la performer e arte terapeuta Mona Lisa Tina, l’artista visiva Serena Piccinini e il designer Francesco Benedetti. Un festival che da quest’anno propone una nuova formula in due tempi, la prima parte in questo luglio 2017, l’altra nel luglio del 2018 a seguito di dialoghi e confronti anche con la cittadinanza. Una scelta che nasce dalla volontà di approfondire le tematiche proposte, cercando uno scambio relazione e participato più intenso con la piccola cittadina al confine tra Toscana e Romagna. Come dichiarano gli organizzatori: “l’edizione 2017 sarà un punto di riflessione sul proseguimento, che troverà compimento nell’arco di un biennio, in un vero e proprio work in progress, per ampliare e rendere più proficuo l’incontro interdisciplinare con gli abitanti e gli artisti, conservando sempre un rapporto privilegiato ed elettivo col poeta Dino Campana padre assente nel CORPO/VITA della poesia RI-LETTA. I CANTI ORFICI sono anche CANTI ORFANI nella soglia bipolare/bifronte dello smarrimento di un altrove, che è anche nostro. Campana confinato in questo paese, ha patito ma è anche riuscito a trovare un suo sguardo d’incanto fuori dall’industria del cadavere“. Una dichiarazione di intenti per Stefano Scheda, che con Marradi Campana Infesta torna e si riconcilia dopo anni con il suo paese d’origine trascinando con sé gli allievi del suo Corso e i suoi amici artisti.

MARRADI CAMPANA INFESTA
EDIZIONE 2017 /2018 (s)Cambio
7 e 8 Luglio, Marradi (FI)

Info: www.marradicampanainfesta.it

Programma 2017

Mercoledì 5 Luglio 2017
11.00 – 12.00
MiC Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza
Presentazione Quarta edizione di Marradi Campana Infesta; in collegamento col Prof. Umberto Galimberti.

Venerdi 7 Luglio 2017
Marradi 21.00 – 23.00

TEATRO ANIMOSI
Lectio magistralis “L’amore: che cosa ci si scambia e come ci cambia?” Umberto Galimberti, filosofo, psicoanalista e saggista, proporrà una serie di riflessioni sul tema del Cambiamento in Amore e sulle sue proprietà trasformative.

Sabato 8 Luglio 2017
Marradi dalle ore 21.00 alle 24

TEATRO ANIMOSI
“ELO la memoria dentro” videoinstallazione di Anton Roca e Rosemary Rodrigues.

Azione collettiva rivolta ad un gruppo eterogeneo di persone, invitate ad intrecciare il proprio racconto di vita, da cui deriva la creazione di un nesso (elo in portoghese) nella costruzione di una comunità temporanea. Il lavoro nasce dalla collaborazione tra Accademia di Belle Arti di Bologna – Corso Decorazione per l’architettura della Professoressa Giovanna Romualdi – e Rad’Art Project.

Scambio in Opera – La visita

Alcuni allievi del Corso “Strategia dell’Invenzione“ tenuto da Stefano Scheda all’Accademia di Belle Arti di Bologna, discuteranno, tra le cortine dei palchetti, in un dialogo intimo di scambio, sulle opere esposte all’URBAN CENTER, illustrando la propria “estetica del cambiamento”. Sarà curioso incontrarli e discutere con loro, ascoltare e interagire con questi promettenti protagonisti che stanno provando ad affrontare il cambiamento con uno sguardo sul contemporaneo.
Nel palco Reale potrete far visita anche al filosofo Erasmo Silvio Storace che presenterà “Meta(m)orphica, assieme ad Anna Ghidini autrice di una serie grafica ispirate ai “Canti Orfici”.

URBAN CENTER

Mostra (s)Cambio. Alternative immaginarie
Mostra degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.
Stefano Scheda, presenta, in collaborazione con Mona Lisa Tina, Serena Piccinini e Francesco Benedetti, una selezione di opere sul tema cambio/scambio: foto, video, installazione e performance, realizzate durante l’anno accademico e il workshop.

Programma 2018 (s)Cambio

Anticipiamo alcune azioni e suggestioni

DONOPERDONO Adozione a vicinanza

Potrebbe essere una crescita proficua quella di usare la realtà, a noi più circostante, come una valida opportunità per migliorare noi stessi approfondendo l’altro? Noi vorremmo promuovere questa adozione a vicinanza facendo incontrare alcuni ragazzini di Marradi, nel pieno della loro purezza e potenzialità, con altri più adulti della comunità di Sasso che si stanno misurando con la loro possibilità di liberarsi dalla dipendenza. Sarà una palla bianca, simbolo del movimento cangiante, il dono di reciproco scambio che avverrà in forma solenne, come matrimonio delle differenze/uguaglianze.
Cambia Giro (Mondo)
Chiunque può testurizzare il grande pallone bianco che rappresenta il candore del principio, la rinascita di un nuovo mondo in movimento e lo spazio fertile, dove sono fattibili i cambiamenti che ognuno vorrebbe fare nella vita.

La macchina del caffè

Cercatela e provatela perché è tutt’altro gusto prenderlo direttamente in macchina in compagnia di una persona sconosciuta! Scegliete se sedervi al posto del guidatore o al suo fianco, se prendere il caffè solo in due oppure gustarvelo in quattro usando anche i sedili posteriori…Un maggiordomo vi attenderà e vi condurrà sul fiume verso il magico veicolo aprendovi le porte per farvi vivere un’esperienza sinestetica in coppia. La formazione delle coppie avverrà in maniera estemporanea e libera con chi vi ispirerà di più, dialogando per il tempo di un caffè. Sarà sempre il maggiordomo col suo campanello a segnalarvi il tempo scaduto del vostro breve soggiorno in auto.

(s)Cambierino/ Cambiamente
Un camerino del cambiamento dove si può riflettere indisturbati sul più profondo senso di trasformazione del sè. La sua elementare struttura formale, può far pensare: al camerino di un negozio di moda, ad una cabina elettorale, ad un confessionale e ad altro spazio trasversalmente frivolo, sessuale, politico e religioso.
Pronto: Marradi Campana Infesta?

In giro per il paese troverete degli adesivi infestanti con disegnata una griglia numerica già predisposta ad accogliere il vostro numero di telefono. Evidenziate le cifre corrispondenti al vostro numero di cellulare semplicemente cerchiandole con un penna. Potete fare o ricevere telefonate dai numeri indicati sulla griglia attivando così una stimolante conversazione con un misterioso interlocutore dall’altro capo del telefono. E la parola magica sarà: PRONTO MARRADI CAMPANA INFESTA?

Cambiastrada 
Vengono sostituiti i nomi delle vie del centro storico di Marradi con altri che rappresentano un invito ai cambiamenti : cambia faccia, cambia umore, cambia passo…per provare a cambiare, almeno per il breve tratto della strada, il proprio stato di essere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here