Mercoledì 5 luglio 2017, il SaxArts Festival apre la sua diciannovesima edizione con due appuntamenti in programma a Russi e Imola. Gaetano Partipilo e Alessandro Lanzoni si esibiranno in duo nel Giardino della Rocca di Russi, alle 21.15, mentre nel corso della mattinata, Marco Albonetti, sassofonista e direttore artistico del festival, condurrà l’incontro I Colori del Sax, riservato agli alunni della Scuola Media ad indirizzo musicale Innocenzo da Imola e ai componenti della Banda Musicale Città di Imola. Il concerto di Gaetano Partipilo e Alessandro Lanzoni è ad ingresso libero. Dialoghi Invisibili è il titolo dato da Gaetano Partipilo e Alessandro Lanzoni al loro incontro in duo. I due musicisti utilizzano l’improvvisazione come caratteristica portante della loro espressione, una vera e propria “tessitura” che scaturisce dalla combinazione delle voci dei due strumenti. Partipilo e Lanzoni attingono materiale dallo sconfinato mondo del jazz, attraversano stili ed epoche diverse: il loro dialogo prende forma in un vortice di emozioni e intuizioni. I colori del sax è l’incontro che Marco Albonetti conduce, mercoledì mattina, nei locali della Scuola Media a indirizzo musicale Innocenzo da Imola e riservato agli studenti dell’istituto e della Banda Musicale Città di Imola. Partendo dal sax, dal suono come mezzo espressivo e identificativo, si affronteranno tematiche di più ampio respiro come l’importanza formativa dell’ensemble, dell’essere parte strutturale di un “tutti” nel rispetto di tempi e ruoli, e della bellezza e del piacere di fare musica insieme. Una nuova finestra del festival, dedicata ai musicisti più giovani, agli interpreti e agli ascoltatori del futuro, senza la pretesa di trasformarli immediatamente in concertisti quanto con l’intenzione di fornire loro degli stimoli da sviluppare nel loro percorso di crescita.

Il SaxArts Festival viene organizzato con il contributo del Comune di Faenza, del Comune di Russi e del Comune di Tredozio. Altrettanto importanti sono il sostegno degli sponsor privati -Romagna Giochi, Romagna Acque – che continuano a sostenere e a credere nella qualità del lavoro svolto dal festival e il supporto materiale ed umano delle famiglie ospitanti che accolgono i ragazzi convenuti a Faenza per la rassegna.

Info e programma: www.faenzasaxfestival.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here