Ivo Pogorelich

Inizia col botto la nuova stagione invernale dell’Emilia Romagna Festival. Giovedì 5 ottobre a salire sul palco del Teatro Stignani di Imola sarà infatti Ivo Pogorelich, pianista tra i più apprezzati al mondo, icona e autentica «star» (anche per una biografia da romanzo) di quella generazione che negli anni ’80 rinnovò gli schemi interpretativi tradizionali con visionarie riletture (che scatenarono l’ira dei «puristi»). Artista romantico, socialmente impegnato, Pogorelich proporrà a Imola un concerto imperdibile anche per la rarità con la quale il croato si è esibito negli ultimi decenni.

L’ERF Winter al Stignani proseguirà fino ad aprile con altri 8 concerti, tutti di altissimo interesse e con artisti di grande talento, come le soprano Anna Caterina Antonacci e Desirèe Rancatore, i pianisti Alessandro Taverna, Francesco Nicolosi e Maurizio Baglini, il violoncellista Giovanni Sollima, l’orchestra de I Solisti Aquilani, il Trio Bamberg, il duo Patkolò – Rodriguez Brüllovà. Fuori abbonamento, il 14 ottobre, Danilo Rea darà un concerto a favore di Unicef. Il grande pianista jazz presenterà «Something in our way», un omaggio alle musiche dei Beatles e dei Rolling Stones.

Pochi giorni dopo l’avvio imolese, l’ERF Winter parte anche a Faenza con la stagione concertistica del Teatro Masini. Si inaugura il 18 ottobre con la Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Jacopo Rivani. Seguono altri 5 appuntamenti, più un fuori abbonamento, con artisti e spettacoli d’eccezione, da Catherine Spaak che darà voce al Piccolo Principe di Saint-Exupéry accompagnata al pianoforte da Corrado De Bernart al Flamenco di Miguelete, da David Riondino con il suo Piovono Coriandoli accompagnato al piano da Sandro De Palma all’opera Abisso Mediterraneo di Rossella Spinosa, per finire il 19 marzo col duo Chiesa-Baglini.

Prosegue anche in questa stagione a Imola e Faenza il progetto educativo «Musica a 1 euro» con incontri mattutini tra musicisti e studenti e costo dei biglietti super-ridotto per i concerti serali.

Da giovedì 5 ottobre. Info: 0542 25747, erfestival.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here