Sabato 4 agosto torna a Mercato Saraceno, per la sua sesta edizione, La notte saracena. Una serata all’insegna del circo, con ospiti il Magda Clan Circo , il Royal Circus Ostrica e l’orchestra del Circo Paniko, ma anche della musica e del buon cibo.

L’intero centro storico si trasformerà in un grande palco per il Magda Clan Circus che, passando per ogni piazza, delineerà un percorso artistico che si dirama in più postazioni fino ad arrivare allo show corale “Magda Experience” dove le immagini surreali dei collettivi acrobatici saranno accompagnate dalla musica dal vivo. Uno spettacolo fatto di numeri eccezionali, composto dalle più insolite discipline circensi come scale di equilibrio, sfera, fascette aeree, portes acrobatici e manipolazioni d’oggetti , oltre a quadri collettivi di verticalismo, l’acrodanza e l’acrobatica collettiva, tipiche del linguaggio MagdaClan.

Accanto al Magda Clan Circus si esibiranno anche i Royal Circus Ostrica con le loro musiche anni trenta, klezmer e sudamericane. Bravissimi musicisti accompagneranno gli spettacoli e la serata, nonché le passeggiate dei partecipanti tra il mercato creativo e le postazioni di truccabimbi.

La notte saracena è stata selezionata anche per rappresentare una delle tappe della Notte bianca del cibo italiano in Romagna. Per questo motivo ristoranti e bar delizieranno i partecipanti con sfiziosi manicaretti come il pasticcio di maccheroni, Coniglio alla cacciatora, carne allo spiedo, sforma tini tricolore, crescioncini fritti e tortelli alla lastra, pizze speciali e salvia fritta, tartare di tonno e avocado, acciughe fritte e fritture, la piada fritta allo stand della pro loco, frittatine e zucchine ripiene e i dolci, alcuni di questi piatti anche in versone street food.

Sabato 4 agosto, La notte saracena, Mercato Saraceno – info: www.mercatosaracenoturismo.it, facebook.com/lanottesaracena, 0547699716

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.