Mercoledì 5 settembre si inaugura la ventitreesima stagione del Diagonal Loft Club di Forlì che continuerà per tutti i mercoledì del mese, offrendo agli avventori l’opportunità di conoscere tre novità italiane e una band internazionale.

Ad aprire la stagione, mercoledì 5 settembre, sarà il live set di DAYKODA, giovane producer lombardo che guarda all’hip hop strumentale e alle sonorità elettroniche di Ninja Tune. Le visioni inquiete di Flying Lotus e l’eredità acid jazz si incontrano in quelle che il ventiduenne DayKoda definisce “dreamy texture” nel nuovo album “Lucid Dreams” uscito a maggio per Beat Machine Records,

Il 12 settembre salirà sul palco del loft club di Viale Salinatore ANDREA POGGIO nell’ultima data del suo lungo tour estivo. Dopo l’esperienza dal gusto americano con i Green Like July , il compositore piemontese adottato da Milano sta regalando un respiro art-pop e internazionale alla tradizione d’autore italiana che da Paolo Conte arriva ai Baustelle passando per Battiato. A “Controluce”, suo primo album in italiano uscito a fine 2017 su La Tempesta, hanno collaborato Enrico Gabrielli (Calibro 35, PJ Harvey), Eli Crews (produttore americano già al fianco di Yoko Ono, Why?, Deerhoof), Uoko Morimyo (Trio Edison), Adele Nigro, titolare di Any Other e polistrumentista nella band di Colapesce, Sebastiano De Gennaro (Baustelle, Daniele Silvestri).

Gli ospiti internazionali del terzo concerto della stagione saranno invece mercoledì 19 settembre i promettenti SUN JUNE, in una delle tappe del loro lungo tour italiano. Al debutto quest’anno con “Years”, sono in cinque, vengono dalla “capitale americana della musica”, Austin, e definiscono la loro proposta musicale “regret pop” (pop del rimorso, dello scoramento), oscillando tra agrodolci ballad folk tipicamente a stelle e strisce e momenti malinconici figli degli Eighties e della scuola C86.

A chiudere il primo mese di Diagonal saranno invece mercoledì 26 settembre i TECHNOIR, uno dei nomi più freschi e originali della scena indipendente italiana. Jennifer, origini nigeriane, e Alexandros, origini greche, si sono distinti per un future soul sperimentale dove le radici musicali delle loro zone d’origine si scontrano con variazioni al tema nu-jazz, con uno sguardo alle sonorità elettroniche e R&B6

Dal 5 al 26 settembre, Diagonal Loft Club – info: diagonaloftclub.it/wopr2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.