Gli eventi online dei musei Genus Bononiae

0

Le sedi di Genus Bononiae, oggi ancora chiusi, non rinunciano ad instaurare un rapporto seppur virtuale con il proprio pubblico: è così che nasce il palinsesto VentiVenti di Genus Bononiae, una piattaforma che dal 22 dicembre al 12 gennaio ospiterà diversi eventi, tra viaggi all’interno dei musei, concerti, documentari e video-serie.

Tra quest’ultime la serie CriminisImago: le storie composta da interviste che raccontano i grandi crimini che negli anni hanno coinvolto la città di Bologna. Una sorta di viaggio alternativo a quello offerto dalla mostra fotografica Criminis Imago. Le immagini della criminalità a Bologna di Walter Breveglieri e Paolo Ferrari prevista a Santa Maria della Vita e oggi chiusa al pubblico. È proprio il primo appuntamento di questa serie ad inaugurare il palinsesto VentiVenti di Genus Bononiae, martedì 22 dicembre alle ore 18, con il giornalista e scrittore Valerio Varesi nella puntata Il caso Alinovi e i delitti del DAMS. La serata di mercoledì 23 dicembre è invece dedicata all’esplorazione della Biblioteca d’arte e di storia di San Giorgio in Poggiale: il pubblico assisterà a una sorta di visita guidata all’interno dell’ex chiesa di San Giorgio in Poggiale, oggi non solo biblioteca ma anche archivio e centro di documentazione e di ricerca che ospita numerosi ed importanti fondi legati alla storia e all’arte di Bologna, tra cui quello dell’Aemilia Ars.

Nel giorno di Natale si passerà a visitare virtualmente la sede di San Colombano – Collezione Tagliavini, che ospita una delle più importanti collezioni europee di strumenti antichi a tastiera. Da qui verrà trasmesso il Concerto di Natale (ore 18.30) suonato con gli strumenti della Collezione, dal famoso clavicembalo di Mattia de Gand (1685) al violino di don Nicola Amati (c. 1720) al regale di Jean Baptiste Micot (c. 1740). Nel giorno di Santo Stefano invece (e in replica 2 e 9 gennaio), alle ore 20.30, andrà in streaming il documentario I Bentivoglio. Potere e splendore nella Bologna del Rinascimento realizzato da Sky Arte. Domenica 27 dicembre alle 20.30 è il turno di un altro prodotto di Sky Arte La riscoperta di un capolavoro – Il Polittico Griffoni: un viaggio alla riscoperta di uno dei maggiori capolavori del Quattrocento italiano, che sarà in replica anche 3 e 10 gennaio. Il Polittico Griffoni sarà inoltre protagonista di un tour virtuale ed interattivo fruibile sul sito genusbononiae.it. Martedì 29 dicembre arriva il secondo appuntamento con Criminis Imago: le storie: protagonista questa volta Giampiero Moscato che racconterà la drammatica vicenda della banda della Uno Bianca. Il giorno successivo, mercoledì 30 dicembre, si andrà invece alla scoperta dell’archivio fotografico di Paolo Ferrari, dove sono conservati 30 anni del suo lavoro come fotoreporter.

Nel mese di gennaio tra saranno gli appuntamenti a partire da martedì 5 con la terza puntata di CriminisImago: le storie in compagnia di Filippo Vendemmiati che racconta la strage del 2 agosto 1980. Si continua mercoledì 6 con il Maestro Liuwe Tamminga, responsabile della Collezione Tagliavini di San Colombano che mostrerà il lavoro di conservazione di una delle collezioni di strumenti musicali antichi più ricche del mondo, e si conclude martedì 12 sempre con CriminisImago: le storie: protagonista questa volta Gianni Leoni che ricostruirà le vicende criminose della Banda Casaroli e i rapimenti che tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta sconvolsero la città di Bologna, come quello della marchesina Ludovica Rangoni Macchiavelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.