Istituzione Bologna Musei | Percorsi nel tempo e nello spazio nei musei di Bologna

0
Museo del Patrimonio Industriale - “Il Museo da casa: La fata Elettricità”

Anche se chiusi fino al prossimo 15 gennaio, seguendo le recenti disposizioni governative e salvo proroghe, tutti i musei dell’Istituzione Bologna Musei continuano le loro attività di promozione del patrimonio culturale cittadino grazie a un ricco programma di appuntamenti online. La proposta di contenuti culturali che le ricchissime collezioni dell’Istituzione Bologna Musei offrono continua dunque a proiettarsi nell’ambiente digitale come in una piazza nella quale incontrarsi, scambiarsi informazioni ed esperienze per vivere, giocare, imparare a conoscere.

IN EVIDENZA: 

lunedì 11 gennaio
ore 20: pagina Facebook Museo civico del Risorgimento – Certosa di Bologna
“La Storia #aportechiuse con Otello Sangiorgi”
Con Otello Sangiorgi (storico) in diretta Facebook su Museo civico del Risorgimento – Certosa di Bologna:

www.facebook.com/museorisorgimentobologna/ con un intervento su Pietro Pietramellara, Mazziniano, contribuì all’azione di proselitismo della Giovine Italia. Perse la vita durante la battaglia a difesa di Roma nel 1849.

“La Storia #aportechiuse” propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l’arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d’arte del nostro paese. Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.

Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Associazione Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.
Info: www.museibologna.it/risorgimento

Museo del Risorgimento, Pietro Pietramellara

martedì 12 gennaio
ore 20: pagina Facebook Museo civico del Risorgimento – Certosa di Bologna
“La Storia #aportechiuse con Angela Pierro”
Con Angela Pierro (storica dell’arte) in diretta Facebook su Associazione Amici della Certosa di Bologna: www.facebook.com/AmiciCertosaBologna/ con un intervento su Louise Colet, pseudonimo della francese Louise Révoil (1810–1876). Poetessa e scrittrice dal carattere forte, fu vicina agli ideali risorgimentali italiani e visse a lungo a Bologna.
“La Storia #aportechiuse” propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l’arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d’arte del nostro paese.
Al termine di ogni diretta gli utenti possono dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da specifici post.

Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, As sociazione Didasco e Associazione Amici della Certosa di Bologna.
Info: www.museibologna.it/risorgimento

giovedì 14 gennaio
ore 20.30: incontro online sulla piattaforma Google Meet
“Nel mondo in difesa della libertà. In viaggio con gli esuli italiani in lotta per l’Unità d’Italia”

Un incontro online sulla piattaforma Google Meet con Mirtide Gavelli, Museo civico del Risorgimento. Un giro del mondo per immagini. Sulle tracce degli uomini e delle donne che, a migliaia, negli anni tra la Restaurazione e l’Unificazione, lasciarono l’Italia per sfuggire a persecuzioni politiche e per continuare a portare ovunque le proprie idee di libertà e fratellanza.

L’appuntamento si svolge online e chiunque potrà seguirlo e intervenire dalla piattaforma Google Meet collegandosi giovedì 14 gennaio alle ore 20.30 al seguente link: https://meet.google.com/oiu-swws-rko.
Info: www.museibologna.it/risorgimento

L’Istituzione Bologna Musei racconta, attraverso le sue collezioni, l’intera storia dell’area metropolitana bolognese, dai primi insediamenti preistorici fino alle dinamiche artistiche, economiche, scientifiche e produttive della società contemporanea.

Un unico percorso diffuso sul territorio, articolato per aree tematiche. Archeologia, storia, arte antica, moderna e contemporanea, musica, patrimonio industriale e cultura tecnica sono i grandi temi che è possibile affrontare, anche attraverso percorsi trasver-
sali alle varie sedi.

Fanno parte dell’Istituzione Bologna Musei: MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Museo Morandi, Casa Morandi, Villa delle Rose, Museo per la Memoria di Ustica, Museo Civico Archeologico, Museo Civico Medievale, Collezioni Comunali d’Arte, Museo Civico d’Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini, Museo del Patrimonio Industriale, Museo e Biblioteca del Risorgimento, Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna, Museo del Tessuto e della Tappezzeria “Vittorio Zironi”.

Per cui volesse sostenere le attività dell’Istituzione Bologna Musei è possibile può effettuare una donazione mediante bonifico bancario sul seguente conto corrente:

codice IBAN: IT 32 J 02008 02435 000102464044
intestato a: Istituzione Bologna Musei. Il bonifico dovrà riportare la causale “Donazione per la valorizzazione e la tutela del patrimonio museale IBM”.

Il ricavato della raccolta fondi sarà reimpiegato in attività di valorizzazione e tutela del patrimonio museale cittadino e nella diffusione della conoscenza del patrimonio stesso.

La donazione non rientra tra gli oneri deducibili previsti dall’art.10 del Tuir.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.