Il regista premio Oscar Oliver Stone incontra il pubblico di Pop Up Cinema per presentare il suo ultimo documentario Nuclear Now

0

Domenica 3 dicembre, alle 17:30 al Pop Up Cinema Arlecchino di Bologna, il regista premio Oscar Oliver Stone saluterà il pubblico all’anteprima del suo ultimo film presentato a Torino e a Venezia, Nuclear Now, e al termine della proiezione sarà protagonista di una conversazione sul tema con Stefano Buono, CEO di newcleo.

«Il cambiamento climatico ci ha costretto brutalmente a ripensare i modi in cui produciamo energia come comunità globale. A lungo ritenuta pericolosa nella cultura popolare, l’energia nucleare è di fatto centinaia di volte più sicura dei carburanti fossili e gli incidenti sono estremamente rari. Come possiamo liberare dalla povertà milioni di persone e, allo stesso tempo, ridurre rapidamente gas serra quali l’anidride carbonica, il metano e, in molti paesi, quelli derivati dalla combustione del carbone?».. Sono queste le parole del regista premio Oscar Oliver Stone usate per introdurre il dibattito mosso dal suo ultimo ed esaltante documentario: Nuclear Now.

Dopo essere stato presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e al Torino Film Festival, il film sarà proiettato in anteprima a Bologna, al Pop Up Cinema Arlecchino (via delle Lame, 59/A) in occasione di un evento unico. Domenica 3 dicembre infatti, alle 17:30, il regista in persona incontrerà il pubblico presente per introdurre il film e dialogare, al termine della proiezione, con Stefano Buono, CEO di newcleo. L’incontro sarà moderato dal giornalista Lorenzo Benassi Roversi. L’occasione sarà quindi quella non solo di poter assistere a un’anteprima d’eccezione, ma anche poter ascoltare uno dei più importanti registi viventi discutere di temi di profondissima attualità.

SINOSSI: Mentre i combustibili fossili continuano a cuocere il pianeta, il mondo è finalmente costretto a confrontarsi con l’influenza delle grandi compagnie petrolifere e con le tattiche che hanno arricchito un piccolo gruppo di società e di singoli individui. Sotto i nostri piedi, gli atomi di uranio nella crosta terrestre contengono un’energia incredibilmente concentrata – la scienza ha sbloccato questa energia a metà del XX secolo, prima per le bombe e poi per i sottomarini e gli Stati Uniti hanno guidato lo sforzo di generare elettricità da questa fonte. Tuttavia, le società che iniziavano la transizione verso l’energia nucleare e l’abbandono dei combustibili fossili, iniziarono una campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, finanziata in parte dagli interessi del carbone e del petrolio, che avrebbe seminato la paura per le radiazioni innocue a basso livello e creato una confusione tra armi nucleari e energia nucleare. Con un accesso senza precedenti all’industria nucleare in Francia, Russia e Stati Uniti, l’iconico regista Oliver Stone esplora la possibilità per la comunità globale di superare sfide come il cambiamento climatico e di raggiungere un futuro più luminoso grazie al potere dell’energia nucleare – un’opzione che potrebbe diventare un modo vitale per garantire la nostra sopravvivenza prima di quanto pensiamo.

Nuclear Now è distribuito in Italia da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection e andrà in onda prossimamente su La7.

BIGLIETTI e INFO PER IL PUBBLICO: https://popupcinema.18tickets.it/film/21435