STREGHERIE: un fine settimana tra Registri Akashici e simbolismo medievale nei Tarocchi

0
225

Stregherie. Iconografia, fatti e scandali delle sovversive della storia, la mostra in corso a Palazzo Pallavicini a Bologna che propone un cammino esoterico attraverso la storia, i luoghi e i riti della stregoneria, ospiterà questo fine settimana due appuntamenti: sabato 23 marzo Michela Salotti condurrà l’incontro Registri Akashici e Soul in Connection, che permetterà a tutti i partecipanti di sperimentare la pratica dei Registri Akashici, risvegliando il proprio potenziale, mentre Domenica 24 marzo, il medievista Andrea Vitali terrà la conferenza Il bestiario medievale nelle icone magiche dei tarocchi, dedicata al simbolismo antico degli animali rappresentati sulle carte.

I Registri Akashici sono una libreria infinita – contenuta in una dimensione dell’Universo – dove è custodito il libro della nostra anima. Un volume, cioè, in cui è scritto tutto su di noi: vite passate e future, vita presente, i nostri doni ma anche i nostri limiti. Michela Salotti, operatrice olistica e ideatrice del metodo Soul in Connection, che permette di collegarsi con la dimensione di Akasha in modo facile e immediato, sabato 23 marzo alle 11 ci guiderà ad individuare i pensieri limitanti ancora attivi nella nostra anima e a sostituirli con pensieri di forza, grazie ad una meditazione personalizzata.

Domenica 24 marzo alle 16 l’esposizione ospiterà una conferenza sull’universo simbolico dei tarocchi tenuta da Andrea Vitali e a cura del Museo Internazionale dei Tarocchi.. Le raffigurazioni degli animali presenti nei tarocchi, in particolare nelle carte dei Trionfi – o Arcani Maggiori – sono cariche di valenze simboliche che esprimono virtù e vizi dei personaggi sulla scena: ad esempio, il cane simboleggia la fedeltà, il cervo la temperanza e il corvo l’irresolutezza. Nel Medioevo, per scoprire i significati nascosti dietro a queste iconografie, ci si avvaleva di specifici testi, i bestiari, ma la loro interpretazione nel mondo di oggi è un’impresa piuttosto difficile. Andrea Vitali, fondatore e Presidente dell’Associazione Culturale Le Tarot, massimo esperto di simboli e di allegorie degli Arcani Maggiori, ci condurrà in un viaggio storico-iconografico alla scoperta dei tarocchi.

Gli eventi collaterali, gratuiti per i visitatori della mostra con il biglietto valido per il giorno dell’evento, sono aperti anche al pubblico esterno, ad un costo di € 8,00.

Per parteciparvi occorre sempre prenotarsi scrivendo alla mail info@vertigosyndrome.it. Dopo aver ricevuto la conferma della disponibilità del posto, è necessario acquistare il biglietto online (per la mostra o per il singolo evento), sul sito www.stregherie.it. Questo confermerà la prenotazione.

È inoltre possibile acquistare un abbonamento che permette di partecipare a tutti gli eventi collaterali della mostra, acquistabile online o direttamente in biglietteria, al costo di 60.

Tutte le informazioni alla pagina degli eventi collaterali del sito www.stregherie.it.

Ideata e prodotta da Vertigo Syndrome e curata dal drammaturgo, performer ed esperto di esoterismo Luca Scarlini, Stregherie è visitabile fino al 16 giugno 2024. Espone circa 300 stampe, sculture e quadri dedicati al mondo delle Streghe e della magia, appartenenti alle collezioni di Guglielmo Invernizzi, Emanuele Bardazzi, Edoardo Fontana e Luca Locati Luciani, ma anche manuali di esorcismo e alcuni trattati storici, oltre ad una serie di oggetti originali legati al mondo della stregoneria, provenienti dal notissimo Museum of Witchcraft and Magic di Boscastle, in Cornovaglia, e un’incredibile collezione di amuleti, non esposti al pubblico dal 1911, concessi dal Museo delle Civiltà di Roma.

INFORMAZIONI

STREGHERIE

Iconografia, fatti e scandali sulle sovversive della storia

Bologna, Palazzo Pallavicini (via San Felice 24)

17 febbraio – 16 giugno 2024

Orari

Da giovedì a domenica dalle 10.00 alle 20.00 (ultimo ingresso ore 19.00)

Chiuso da lunedì a mercoledì

Aperture straordinarie

Domenica 31 marzo e lunedì 1 aprile 2024

Giovedì 25 aprile 2024

Mercoledì 1 maggio 2024

Domenica 2 giugno 2024

Biglietti

Intero € 17,00 | Ridotto € 15,00 (fino a 18 anni non compiuti, over 65 con documento, accompagnatori di disabili) | Gruppi € 14,00 (mon. 15 – max 25 persone + 1 accompagnatore gratuito) | Scuole € 6,00 (2 docenti gratuito)*

*per gruppi e scuole obbligo di prenotazione a gruppi@vertigosyndrome.it

Bologna Welcome Card e Card Cultura € 14,00

Giovedì Universitario € 13,00 (con tesserino)

Bambini da 6 a 12 anni € 6,00

Gratuito per bambini sino a 6 anni| disabili con certificato superiore al 75%| guide turistiche abilitate | giornalisti con accredito | soci I.C.O.M.

Sito internet www.stregherie.it

Catalogo mostra: Skira (skira.net)

Vertigo Syndrome

Tel. + 39 351 6560343

info@vertigosyndrome.it | www.vertigosyndrome.it

FB @vertigosyndrome

IG vertigo_syndrome_