A MONTIANO JAZZ E DEGUSTAZIONI D’ECCELLENZA

0
129

foto Rino Bongiovanni

Già di suo, la 3monti band sarebbe eccellenza del territorio cesenate: un’orchestra dall’esperienza pluriennale, con musicisti tanto preparati quanto appassionati, riconosciuta e apprezzata a livello internazionale. Eppure l’originaria Montiano non gode solo dei molti concerti ‘casalinghi’ – peraltro ritagliati con piacere tra le tante richieste che ricevono continuamente – perché da tempo il mese di marzo è dedicato ad un genere di musica diverso dal repertorio consueto.
Il collettivo, nella direzione artistica del M°Alessandro Fattori, promuove la rassegna “Montiano in Jazz” : eventi con grandi interpreti che si esibiscono tra live music e degustazioni com’è nella presentazione. Non solo concerti, quindi, ma esperienze anche di gusto in quanto, durante l’ascolto, il pubblico viene intrattenuto con assaggi di prodotti enogastronomici nostrani di gran qualità.
E’ un po’ la formula vincente che rende originale l’iniziativa: ai produttori viene offerta la possibilità di farsi apprezzare tra virtuosismi e sonorità jazzistiche davvero d’eccellenza. Il tutto in una cornice accogliente ed attrezzata, con l’assistenza dei volontari della 3monti band. Tutte le date in programma si svolgono nel Teatro Paganelli sito proprio a fianco del Comune di Montiano, allestito per l’occasione con tavoli apparecchiati e postazioni dedicate alle specialità in degustazione di volta in volta.
Oltre 120 ospiti hanno onorato il primo appuntamento, che ha visto sul palco i fratelli Nanni con uno dei bassisti italiani più preparati ed apprezzati. Massimo Moriconi (quella sera, oltre al basso elettrico ha suonato anche il contrabbasso) collabora spesso con Stefano – piano, arrangiamenti – e Gianluca – batteria, percussioni – un trio affiatato e divertito capace di suonare in modo strepitoso. Gli applausi, l’entusiasmo sono arrivati alle stelle per brani sia originali che rielaborati, pescando perfino tra la musica classica e ospitando, special guest, l’ottimo sassofonista Marco Lazzarini.
A contorno, i formaggi Brandinelli (Sogliano) ed il vino Zavalloni (Madonna dell’Olivo, Cesena); nella prossima data verrà proposto il frutto del lavoro di MariAlti, birrificio artigianale a San Carlo di Cesena, con birre che non si trovano nei supermarket bensì in negozi specializzati. Per l’ultimo incontro, quello del 19 marzo, sarà disponibile la curatissima colomba della Pasticceria Casadei di Gambettola ed assaggi del pluripremiato Cioccolato Gardini di Forlì.
Per dirla tutta, il 5 marzo scorso non è stata la prima volta che grandi musicisti creano feconde sinergie con l’orchestra bandistica 3monti: Moriconi, per esempio, si è messo generosamente a disposizione di praticanti e cultori del basso romagnoli conducendo nel pomeriggio una coinvolgente “master class”. Autore, tra l’altro, pure d’un innovativo e funzionale metodo per suonare lo strumento, il bassista romano svolge attività di docente e formatore oltre a regalare concerti memorabili come, in Piazza del Popolo a Cesena, il 25 aprile del 2019.
Tornando al programma di “Montiano in Jazz”, martedì 12 marzo si potrà ascoltare il trio creato da Alberto Fattori (piano e voce) con Lorenzo Valentini (basso elettrico) e Manuel Giovannetti (batteria). Poi, il 19 marzo, Gian Marco Gualandi (piano, arrangiamenti) nel suo quartetto insieme ad Alessandro Fariselli (sax tenore), Stefano Travaglini (contrabbasso) e Claudio Bonora (batteria).
Quasi tutti i musicisti degli ensamble sul palco, infine, sono membri effettivi della 3monti band, a sottolineare la cifra tecnico-espressiva di cui è capace l’orchestra.

‘Sipario’ sempre alle ore 21, è opportuna la prenotazione al n°3450837077, biglietto 15€.