“Storia di un assassino”, il nuovo monologo teatrale con Andrea Santonastaso e The Johnny Clash Project

0
119
Dall’incontro tra la band di stanza a Bologna The Johnny Clash Project, l’autore Christian Poli e l’attore Andrea Santonastaso nasce “Storia di un assassino”, monologo che debutterà il 14 marzo al Teatro Cantelli di Vignola, per poi giungere a Bologna, al Locomotiv Club, giovedì 2 maggio.
Nello spettacolo, Santonastaso interpreta un carcerato che percorre un dolente cammino di redenzione, sulle orme ideali delle vite di due miti del Novecento: Joe Strummer e Johnny Cash. La musica dei Johnny Clash Project sul palco insieme all’attore – accompagna il racconto della sua espiazione, vissuta insieme a tanti emarginati di una società abituata a consumare e a lasciare indietro chi non è in grado di tenere il passo.
Ma una canzone di redenzione, alla fine di tutto, è ancora possibile.
The Johnny Clash project, trio di stanza a Bologna dedito alla re-immaginazione dei classici dei The Clash nello stile outlaw country di Johnny Cash, pubblica per l’occasione il suo primo singolo originale, “I am a Crime”con videoclip di Paolo Maoret (Selvatica Videolab) e l’interpretazione di Santonastaso. Il brano, ispirato dal  testo di Poli, va a scavare nelle pieghe di un’individualità affaticata da una dimensione sociale che consuma e lascia indietro.
The biggest crime it’s me, i am a crime”, così Andrea arriva a sentirsi niente di più che il fatto, il crimine che lo ha portato in carcere.
Lì, di Andrea, ne incontrerà tanti altri.
Volevo scrivere una cosa sulla colpa, invece è uscito un testo sul capitalismo. Di certo volevo anche parlare di Johnny Cash, Joe Strummer e di tutti gli ultimi della Terra che quei due hanno sempre cantato. Spero che loro, da lassù, approvino
Christian Poli – Autore
Io mi chiamo Andrea Santonastaso e faccio l’attore. Quando Christian scrive i suoi testi lui non lo sa (o forse un po’ si) ma li scrive per farli recitare ad un attore come me. Anzi proprio a me. Insieme siamo diventati una specie di associazione a delinquere. Per questo dopo MI CHIAMO ANDREA FACCIO FUMETTI su Paz e SANDRO sul Presidente Pertini dovevamo per forza finire in prigione insieme: sono arrivati i Johnny Clash e il resto è storia. La storia di questo spettacolo che farà piangere e ridere ed emozionare prima Vignola, poi Bologna, poi chissà!”
Andrea Santonastaso Attore
Per attenuare il disagio dei dieci anni di attività, qualcosa andava fatto. Il cercare fuori dalla nostra zona classica, quella dei club, della strada e dei bar, ci ha portati questa volta in teatro, con uno scopo corale. Una denuncia, ma anche una giusta festa per gli anti-eroi di Johnny Cash, dei Clash, e pure per noi. Mentre lavoravamo allo spettacolo con Christian Poli e Andrea Santonastaso, alcuni passaggi del testo hanno toccato tasti che ci hanno acceso e portato alla scrittura di un pezzo originale “I am a crime”. Il videoclip di
Paolo Maoret (aka Selvatica Videolab), caro amico con cui avevamo già lavorato e tassello fondamentale di questa avventura, ritrae Andrea in vicende dal sapore affine e complementare a quelle dello spettacolo, nella Bologna che ci fa da casa e da palco.”
The Johnny Clash Project Band