TELMO PIEVANI e GIANNI MAROCCOLO in uno spettacolo inedito: “NOMADIC – CANTO PER LA BIODIVERSITÀ”

0
209

Viaggiano i viandanti viaggiano i perdenti più adatti ai mutamenti
Viaggia la polvere viaggia il vento viaggia l’acqua sorgente
Viaggiano i viandanti viaggiano i perdenti più adatti ai mutamenti viaggia Sua Santità
In viaggio – C.S.I.

NATIONAL BIODIVERSITY FUTURE CENTER, in collaborazione con IMARTS – INTERNATIONAL MUSIC AND ARTS, sono orgogliose di presentare NOMADIC – Canto per la Biodiversità, uno spettacolo inedito di Telmo Pievani e Gianni Maroccolo, che vedrà la luce il 19 aprile nell’ambito del Festival delle Scienze di Roma, per poi proseguire il 21 aprile al Teatro Magnani di Fidenza.

In un momento storico segnato dalle crisi migratorie, NOMADIC – Canto per la Biodiversità esplora le rotte migratorie umane e animali con empatia e profondità, ponendoci di fronte alla realtà che tutti i popoli della Terra hanno una radice comune e invitando a superare le barriere mentali e fisiche che abbiamo eretto.

Con la direzione musicale di Gianni Maroccolo e i testi e la voce narrante di Telmo Pievani, lo spettacolo si avvale della partecipazione di artisti del calibro di Angela Baraldi, Andrea Chimenti, Antonio Aiazzi, Beppe Brotto e Simone Filippi. La regia e light design sono a cura di Mariano De Tassis con Vladimir Jagodic come sound engineer. Ad arricchire il tutto, le illustrazioni di Marco Cazzato e i video in animazione di Michele Bernardi.

Attraverso le musiche di C.S.I., Philip Glass, Litfiba, Claudio Rocchi, Marlene Kuntz, Gianni Maroccolo, PGR & Franco Battiato, questo spettacolo rappresenta un’esperienza inedita e immersiva che lascia spazio alla riflessione e alla scoperta, un ponte tra arte e scienza che conferma come queste due sfere possano unirsi per comunicare temi complessi in modo accessibile e coinvolgente, nonché una testimonianza del potere dell’arte di ispirare cambiamento e consapevolezza, portando lo spettatore a interrogarsi sul significato profondo della migrazione e sulla nostra connessione con il mondo naturale.

Uno spettacolo unico, che arriva in un periodo storico cruciale, ponendosi come fonte di intrattenimento, divulgazione e ispirazione, a ricordare l’importanza di guardare al nostro passato migratorio comune per affrontare le sfide del presente e del futuro con una nuova prospettiva, fondata sulla connessione e sul rispetto reciproco tra tutte le forme di vita.

NOMADIC – Canto per la Biodiversità, è un potente invito a riconoscere e celebrare la diversità come nostra più grande ricchezza e fonte di resilienza.

Il tour è organizzato da IMARTS. Le prime date confermate sono:

Il tour è organizzato da IMARTS. Le prime date confermate sono:
19/04 ROMA – Festival delle Scienze, Sala Petrassi ore 21:00
Biglietti su https://www.ticketone.it/event/festival-delle-scienze-2024-nomadic-18407065/

21/04 FIDENZA – Teatro Magnani, ore 21:00
Biglietti su vivaticket.com

Altre date saranno comunicate su www.internationalmusic.it.
Cast:
TELMO PIEVANI testi e voce narrante
GIANNI MAROCCOLO direzione musicale  basso, electronics
MARIANO DE TASSIS regia e light design
ANGELA BARALDI voce
ANDREA CHIMENTI voce e chitarra
ANTONIO AIAZZI tastiere , fisarmonica e piano
BEPPE BROTTO esraj, sitar
SIMONE FILIPPI voce, percussioni, electronics
MARCO CAZZATO illustrazioni
MICHELE BERNARDI video in animazione
VLADIMIR JAGODIC sound engineer
Per info:

IMARTS
www.internationalmusic.it
FB:  www.facebook.com/InternationalMusicAndArts/
IG: www.instagram.com/international_music_and_arts/

IMARTS – International Music and Arts è un’agenzia con sede a Carpi nata nel maggio del 2005 dalla precedente esperienza di Modena International Music (operante dal 1988). IMARTS è produzione e organizzazione di concerti di musica contemporanea (rock, pop, jazz, world music, gospel), musica classica, danza, teatro e teatro musicale; rappresentanza e management di artisti italiani e stranieri sull’intero territorio nazionale e, in alcuni casi, europeo; creazione di eventi speciali (mostre, festival monografici).

National Biodiversity Future Center (NBFC) è il primo centro di ricerca italiano dedicato alla biodiversità. Istituito e finanziato dal Piano nazionale di ripresa e resilienza PNRR – Next Generation EU, si occupa di monitorare, conservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi terrestri, marini e urbani del nostro Paese, coinvolgendo 48 partner pubblici e privati, e 2000 ricercatori in tutta Italia.