TRAUM + SAN LEO LIVE AL BRONSON

0
177

Traum +  San Leo, venerdì 29 marzo 2024 al Bronson Club!

Un nuovo progetto nasce nell’underground musicale italiano, e Bronson non se lo fa sfuggire. Traum è la condivisione dello stesso orizzonte di interpretazione dell’esistenza e della musica da parte di quattro musicisti: Luca Ciffo (Fuzz Orchestra), Lorenzo Stecconi (Lento), Luca T. Mai (Zu) e Paolo Mongardi (Fuzz Orchestra/Zeus).
Aves Raras, il quinto album dei San Leo (che apriranno la serata), è una clamorosa dichiarazione di intenti, probabilmente il loro lavoro più compiuto e completo finora. I soliti ingredienti che costituiscono il loro suono unico “mantra core/trance noise” sono tutti qui – batteria frenetica che non si risparmia e non lascia tregua, crescendo estatici di chitarra, stasi riflessive, droni escatologici – solo che questa volta, tutto è spinto all’estremo.

Traum (‘‘Sogno’’ in tedesco) crea e modella la propria musica partendo dalla dimensione onirica. Che sia un sogno illusorio, lucido, interdimensionale o indotto, la musica ne testimonia e ne descrive i vari aspetti, mantenendo la barra a dritta come un novello Ulisse nel ritorno a casa. Il loro primo disco – uscito il 1 marzo per Subsound Records – è il frutto spontaneo di un’urgenza di comunicare e di esplorare musicalmente la realtà odierna, sia a livello interiore che esteriore. È da questa urgenza che nasce, nell’ottobre 2022, il primo lavoro, quando la band si riunisce per l’intero mese in un antico casale vivendo insieme, suonando, improvvisando e condividendo le proprie vite e le proprie passioni musicali e culturali.

SAN LEO

I messaggeri cosmici San Leo tornano con il quinto album, Aves Raras: una clamorosa dichiarazione di intenti, probabilmente il loro lavoro più compiuto e completo finora. I soliti ingredienti che costituiscono il loro suono unico “mantra core/trance noise” sono tutti qui – batteria frenetica che non si risparmia e non lascia tregua, crescendo estatici di chitarra, stasi riflessive, droni escatologici – solo che questa volta, tutto è spinto all’estremo. Fin dalla sua nascita nel 2013, il duo ha aggiunto sempre più strati a una gamma sempre più ricca e ampia di trame, svelando allo stesso tempo un’affinità alla dimensione cinematografica sempre più forte, coerente e in risonanza con le loro visioni preferite (dal noir degli anni ’40 all’horror degli anni ’80, dal western classico e moderno alla fantascienza di ogni tipo e provenienza, e tutto quello che c’è in mezzo). Con una durata di circa 38 minuti, Aves Raras contiene tutto: scorie analogiche, musica rituale tribale come se fosse composta e diretta da H.P. Lovecraft, audaci riff di chitarra, strati scintillanti di sintetizzatori.

Aves Raras è stato registrato da Andrea Scardovi al Duna Studio; le batterie sono state registrate da Yuri Pierin al Blue Audio Studio; registrazioni aggiuntive dei San Leo. Mixato da Francesco Donadello (produttore e fonico, collaboratore di Jóhann Jóhannsson, Hildur Guðnadóttir, Moderat e molti altri, Donadello si è aggiudicato recentemente il prestigioso Grammy Award per il missaggio della colonna sonora dell’acclamata serie televisiva HBO ‘Chernobyl’) al Kalimba Studio e Synecdoche Music Research, Berlino. Masterizzato da Giovanni Versari (Muse) a La Maestà.

BRONSON

Via Cella 50, Madonna dell’Albero (Ravenna)

Inizio ore 21.30

Ingresso 10 euro in cassa, 7 € in prevendita

 

Bronson Produzioni – Info: 333 2097141