Arturo_MartiniProsegue il ciclo di conferenze che raccontano la vita e l’universo artistico di Arturo Martini, il grande scultore del Novecento italiano al quale sono dedicate due mostre promosse dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e da Genus Bononiae – Musei nella Città, in collaborazione con il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza. Si tratta di Creature. Il sogno della terracotta visitabile a Palazzo Fava – Palazzo delle Esposizioni di Bologna e di Armonie. Figure tra mito e realtà visitabile al M.I.C. di Faenza.

Iniziato lo scorso 22 ottobre, il ciclo di conferenze dal titolo Raccontare Arturo Martini si svolge tutti i martedì, alle ore 18 presso la Chiesa di San Colombano a Bologna, e affronta da diversi punti di vista il multiforme profilo dell’artista attraverso i contributi di storici dell’arte antica, moderna e contemporanea e della letteratura italiana.

Il prossimo incontro (settimo del ciclo) è con Andrea Bacchi, docente di Storia dell’Arte Moderna all’Università di Bologna, che parlerà sul tema Scultura lingua viva. Arturo Martini e la tradizione.

Seguiranno: il 10 dicembre la conferenza di Maria Flora Giubilei su Arturo Martini in Liguria (1920-1933), il 17 dicembre la conferenza di Renato Barilli su Arturo Martini e l’Europa, e infine domenica 12 gennaio, alle ore 17.30, la lectio magistralis di Luigi Ficacci Raccontare Arturo Martini.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

 

Martedì 3 dicembre, per il ciclo Raccontare Arturo Martini, conferenza di Andrea Bacchi su «Scultura lingua viva. Arturo Martini e la tradizione». Bologna, Chiesa di San Colombano, via Parigi 5. Ore 18

Info: genusbononiae.it, facebook.com/genusbononiae

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here