Claudio Spadoni
Claudio Spadoni
Claudio Spadoni

Secondo appuntamento al MIC di Faenza con la presentazione delle grandi mostre organizzate nel territorio. Sabato 6 febbraio, alle 16.30, in sala conferenze arriva Claudio Spadoni a raccontare in anteprima la mostra “La seduzione dell’antico. Da Picasso a Duchamp, da De Chirico a Pistoletto” che inaugura al MAR di Ravenna il prossimo 20 febbraio.

La mostra, ripercorrendo la storia del secolo scorso con uno sguardo diverso, mira a documentare artisti e vicende che testimoniano l’attenzione all’ “antico” non solo degli artisti che non sono stati partecipi delle ricerche e delle trasgressioni delle avanguardie, ma anche di molti che senza rinnegare la loro appartenenza a movimenti, gruppi, tendenze innovative, hanno attinto, in modi diversi, alla memoria storica.

Una memoria ripresa talora come restituzione moderna di modelli dell’antico, magari fino all’esplicita citazione; oppure in forma evocativa, o ancora, come pretesto per una rilettura inedita o uno sguardo disincantato rivolto a opere e figure mitizzate del passato per contestualizzarle in una contemporaneità all’apparenza quanto più lontana dalla tradizione. Fino alle operazioni più disincantate e dissacratorie condotte da alcuni artisti.

Da protagonisti come De Chirico, Morandi, Carrà, Martini, Casorati, al periodo cruciale del ‘ritorno all’ordine’ fra le due guerre, col ‘Novecento’ di Margherita Sarfatti e Sironi figura dominante, fino al cosiddetto ‘Realismo magico’, ma anche alle versioni diversissime del ‘neobarocco’, da Scipione a Fontana a Leoncillo; figure come Guttuso e Clerici, quindi la stagione della Pop Art, con Schifano, Festa, Angeli, Ceroli, e quindi, nel pieno dell’Arte Povera, Paolini e Pistoletto.

E ancora, da Salvo ad Ontani, da Mariani a Paladino. Con una presenza rilevante di stranieri quali Duchamp, Man Ray, Picasso, Klein, per citare solo pochi nomi.

 

6 febbraio, Faenza, Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, viale Baccarini 19,  ore 16.30, ingresso gratuito, info: 0546 697311, micfaenza.org

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here