Afterhours06_magliocchetti_web-654x404È stato annunciato poche ore fa il programma completo del “Good Bye Velvet!”, il festival di tre giorni organizzato per salutare definitivamente, e prima che vengano abbattute,  le mura del Velvet Club di via Sant’Aquilina che dal 1989 hanno ospitato l’élite del rock mondiale.

L’evento comincerà venerdì 20 maggio e vedrà salire sul palco alcuni monumenti del rock italiano che al Velvet sono cresciuti: Manuel Agnelli (Afterhours), Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Max Casacci (Subsonica), Alioscia Bisceglia (Casino Royale) e l’oriundo Filippo Graziani. Ci saranno anche i Mau Mau, freschissimi di reunion dopo dieci anni di stop, così come reunion sarà per i La Crus, che però dichiarano sarà una tantum, ad esclusiva del Velvet insomma.

Sabato 21 spazio alla musica dal vivo già dal primo pomeriggio, con i gruppi della scena locale ad occupare il palco principale: saranno i Mumble (altra reunion!) ad accendere per primi gli amplificatori, controllati a vista dai Linea 77 che chiuderanno al tramonto un lungo live set. In contemporanea, ma sul palco Vertigo, la Go Down Records presentarà le esibizioni dei propri gioielli: Out of Order, Ojm e molti altri artisti ancora da scoprire. A chiudere, e sul terzo palco, il concerto di Cosmo, nuova stella del cantautorato elettronico italiano.

Domenica 22 sarà la volta dei suoni dal mondo di Espana Circo Este e Gattamolesta, il punkabilly di The Rock’n’Roll Kamikaze, la follia del Duo Bucolico che si esibirà da un pedalò in mezzo al lago adiacente al Velvet,  e i Nobraino, annunciati last minute.

In mezzo al programma dei live, e per tutta la durata dei tre giorni, centinaia di eventi per ogni gusto o quasi: gare di skate, mostre fotografiche, proiezioni di documentari filmati, stand musicali e di memorabilia, esibizioni di graffiti, giocoleria, spettacoli piro-ludici e collaborazioni con altri storici rock club italiani. L’elenco degli eventi annunciati è ancora parziale, gli organizzatori consigliano di tenere d’occhio le novità nei prossimi giorni.

E poi naturalmente la musica da ballo che al Velvet ha fatto epoca al pari dei live. Non è un caso che per la festa finale, accanto ai dj che hanno acceso le consolle e le piste nelle ultime stagioni, non sia voluto mancare anche chi magari ha spinto play agli albori del Velvet: Elio, Lappa, Fuv!, Fullnelson, Syd&Zeromy, Davide Daf, Willie Sintucci, sono solo alcuni dei nomi che, su tre piste diverse, diffonderanno musica a 360 gradi, dall’elettonica all’afro, dal garage al rock, per omaggiare un’epopea indimenticabile e salutare l’ingresso del Velvet nel Club dei 27.

programma completo:

 

 

Gianmarco Pari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here