unnamed-1

Un gigantesco orso polare, ingabbiato e prigioniero, come simbolo dell’azione dell’uomo contro la natura. È questo l’agonismo, secondo Bertozzi & Casoni, ospiti della Galleria Antonio Verolino di Modena in occasione del Festival della Filosofia. “Il capitale umano. Tra consolazioni e desolazioni” è una mostra che si innesta sulla dialettica, cara al duo di scultori romagnoli, di composizione e decomposizione, morte e rigenerazione, sentimenti che attraversano l’esistenza di individui e società, sempre in continua oscillazione tra consolazione e desolazione. Alle opere in cermica che ci immergono nel classico scenario di Bertozzi & Casoni, fatto di cestini stracolmi di cartacce e lumache, pile di piatti sporchi, tubature in cui si incastrano oggetti d’uso comune e didascalie, si accompagna l’opera tessile realizzata dalle maestranze attivate da Antonio Verolini, antiquario e gallerista, e realizzata su diegno di Giampolo Galeozzi, raffigurante un alveare disposto a forma di teschio, innestato in una scenografica cornice di fiori realizzati in ceramica. La mostra è visibile fino al prossimo 24 ottobre.

 

16 settembre – 24 ottobre 2016

Galleria Antonio Verolino

Modena, Via Farini 70

Orari: mar – sab ore 9,30 – 19,30

Info: tel. +39 059 23 78 45; www.galleriaantonioverolino.com

 

Leonardo Regano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here