14853234_1175013432580464_275725218073379253_oMetti una sera, all’aperitivo. Una biblioteca di antica memoria, una selezione musicale delle più esclusive, sette voci narranti per sette temi cult. E uno spritz, di quelli fatti ad arte. Inaugura giovedì 10 novembre a Bologna la terza edizione di SpritzBook, la rassegna curata dal giornalista Andrea Maioli che torna a occupare gli spazi della Biblioteca di Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale, in via Nazario Sauro. Per sette appuntamenti, fino al 19 gennaio 2017, la casa dei libri del circuito museale “Genus Bononiae. Musei nella Città” si trasforma, nuovamente in un palcoscenico unico e originale, dove si intrecciano letture, musiche e videoproiezioni, con aperitivo-spettacolo accompagnato da un dj set con vinili.

 

Sette viaggi-spettacolo che toccheranno temi diversi: dalle icone della musica come David Bowie e il racconto della storica rivalità tra i Beatles e i Rolling Stones, alle serie cult che hanno segnato le ultime stagioni televisive, una su tutte il fantasy Il Trono di Spade, fino ad arrivare a personaggi leggendari del mondo dei fumetti come Hugo Pratt. Il viaggio di SpritzBook entrerà anche nella mente eclettica e anticonformista di Freak Antoni, si perderà nell’immaginazione e nei percorsi visionari del regista David Lynch, ripercorrerà la biografia esagerata dell’icona pop dell’arte messicana Frida Kahlo.

 

In contemporanea agli eventi di SpritzBook, alla Biblioteca di San Giorgio in Poggiale

è allestita la mostra fotografica BOWIE – L’EUROPEO: Fotografie di Philippe Auliac, realizzata in collaborazione con la galleria ONO Arte Contemporanea. Inaugura giovedì 10 novembre e resterà  visibile al pubblico per tutta la durata della rassegna. Le foto ripercorrono il periodo degli anni settanta in cui David Bowie, da rock star mondiale in continuo movimento, si cala nei panni di un comune cittadino d’Europa, senza più maschere o personaggi da interpretare. L’esposizione comprende 20 scatti di Philippe Auliac tra Danimarca, Francia, Inghilterra e Germania nel periodo d’oro a metà degli anni Settanta e manifesti originali, press book e foto di altri autori.

 

Ogni serata avrà una colonna sonora diversa creata dai dj Giovanni Gandolfi e Guenda, che si alterneranno alla consolle, mentre la navata della Biblioteca si animerà con le immagini create dai visual designer Retrophuture (Fabrizio Passarella) e Umberto Saraceni-Visual Lab. Infine protagonista di quasi tutti gli spettacoli sarà il mattatore Matteo Belli, mentre la serata dedicata a Corto Maltese vedrà l’interpretazione dell’attore Eugenio Maria Bortolini. E poi dal rifugio di vicolo Alemagna i ragazzi di Ruggine si trasferiscono eccezionalmente nella Biblioteca di San Giorgio in Poggiale per preparare spritz e cocktail da sorseggiare durante gli spettacoli di SprtizBook.

 

Il programma nel dettaglio? Si parte giovedì 10 novembre con David Bowie-relazioni pericolose. Un viaggio nel cuore di David Bowie tra mogli, fidanzate, amanti, bisessualità ed eterosessualità. In scena Matteo Belli, in consolle Giovanni Gandolfi. Giovedì 17 novembre appuntamento con Corto Mondo, un viaggio coinvolgente nel mondo di Corto Maltese e del suo creatore Hugo Pratt, per scoprire come, questo mondo, possa appartenere indifferentemente al creatore o alla creatura di carta. Omaggio all’icona in occasione della mostra aperta a Palazzo Pepoli. In scena Eugenio Maria Bortolini, in consolle Dj Guenda. Giovedì 24 novembre l’icona indagata sarà invece quella del musicista più anticonformista nato all’ombra delle Due Torri, Freak Antoni. Non c’è gusto in Italia ad essere matti: Freak Antoni e gli altri è un incontro a cura di Paolo Nori dedicato al leader degli Skiantos ma anche a tutte quelle figure bizzarre – forse matti, o forse geni incompresi – che popolano la città. In scena Matteo Belli, in consolle Dj Guenda

 

Giovedì 1 dicembre arriva la “battaglia musicale” più celebrata dal secolo scorso fino ai giorni nostri con Beatles vs. Stones, una storia di odio e di amicizia ripercorrendo gli aneddoti delle due band più influenti del rock mondiale. In scena Matteo Belli, in consolle Giovanni Gandolfi. Venerdì 16 dicembre spazio alle serie tv con Trono di Sangue-Trono di Spade, un excursus sulla saga fantasy diventata uno “stracult” mondiale, che fra nudi e violenza attinge un po’ da Tolkien e un po’ anche da Shakespeare. Con la consulenza del professore universitario Gino Scatasta un tuffo nel mondo dei Sette Regni, con contorno di metalupi e giganti. In scena Matteo Belli, in consolle Dj Guenda.

 

Tremate tremate Twin Peaks sta per tornare. Giovedì 12 gennaio si entra nel labirinto della mente di David Lynch, per ripercorrere i sentieri della sua serie di culto che nel 1990 rivoluzionò il mondo della fiction tv e che è pronta per stupire nuovamente il pubblico con il tanto atteso sequel.  In scena Matteo Belli, in consolle Giovanni Gandolfi. SpritzBook 3 si conclude giovedì 19 gennaio con il gran finale dedicato all’icona pop dell’arte sudamericana. In Vanna vs. Frida la celebre illustratrice e creatrice graphic novel Vanna Vinci disegna in diretta Frida Kahlo nei racconti della sua vita esagerata. In scena Matteo Belli, in consolle Dj Guenda.

 

 

Dal 10 novembre al 12 gennaio. Gli aperitivi si tengono alle 19.30, gli spettacoli alle 21 e il dj set alle 22.

 

CARLOTTA BENINI

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here