Parte oggi ai Teatri di Vita di Bologna una quattro giorni dedicata a Pier Vittorio Tondelli, scomparso prematuramente il 16 dicembre del 1991. Gli eventi sono la conclusione del progetto “Stagione postmoderna” con cui i Teatri di Vita hanno omaggiato lo scrittore di Correggio. Andrea Adriatico è l’autore di “Biglietti da camere separate”, lo spettacolo che affianca interpreti come Alberto Baraghini e Stefano Toffanin ad amici e testimoni dell’opera di Tondelli, che lo ricorderrano e leggeranno brani tratti dal suo romanzo più famoso. Parteciperanno agli incontri che precedono lo spettacolo: Renato Barilli, Mario Fortunato, Enrico Palandri e Grazia Verasani (lunedì 19);Bruno Casini, Giulio Iacoli e Gian Ruggero Manzoni (martedì 20); Giuseppe Culicchia, Luca Prono, e i responsabili del Centro di Documentazione Tondelli di Correggio Alessandro Pelli e Erica Zarotti(mercoledì 21); e infine Mauro Felicori, Milena Magnani, Enos Rota e Marino Sinibaldi (giovedì 22). Un appuntamento imperdibile per chi non vuole e non può dimenticare uno dei più grandi autori della nostra letteratura contemporanea. (leonardo regano)

Info: www.teatridivita.it

 

bigliettidacamereseparate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here