CECILIA di Andrea Cai

Metti insieme tre allievi dell’ISIA di Faenza e una azienda giovane e dinamica che abbia voglia di investire per la scoperta di nuovi talenti e per l’innovazione. Il risultato? E’ “Oggetti – Ri-Pensati” ovvero una borsa di studio con la quale l’azienda Pica Italia Srl di Imola, produttrice di oggetti in materiale polimerico per la casa, finanzia il lavoro di giovani creativi provenienti dalla scuola di design faentina. Scelti tra i 69 progetti presentati all’interno del corso di “Metodologia della progettazione II” tenuto dai docenti , i tre vincitori sono “CECILIA”, contenitore estensibile per frutta o verdure ideato da Andrea Cai; “BAKER”, tagliere con vaschetta estraibile firmato da Anna Lombardi  e il progetto “TITIM”, innovativo gancio appendiabiti pensato da infine Jessica Bugamelli. Belli, vero? Non ci resta che aspettare la loro prototipazione e produzione per poterli avere nelle nostre case.

(l.r.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here