Continua all Area Sismica di Forlì la rassegna di musiche extra-ordinarie, il  trittico di concerti dedicati al jazz attuale di origine statunitense. Il secondo appuntamento si terrà domenica 19 novembre alle ore 18 quando saliranno sul palco il famosissimo Ken Vandermark al sax e clarinetto, Christof Kurzmann alle elettroniche, Jasper Stadhouders al basso elettronico e Tim Daisy alla batteria per presentare il loro terzo album da titolo Trébuchet, edito dalla Trost.

Ken Vandermark è l’ideatore del progetto che prende il nome di Made to Break ed è stato definito dalla critica internazionale “essenziale per chiunque sia interessato alla continua evoluzione della musica creativa”. Già vincitore del MacArthur prize, con questo nuovo progetto Ken Vandermark  porta a compimento un sogno sonico dove improvvisazione, funk ed elettronica si condensano anche grazie alla collaborazione con gli altri tre musicisti, Christof Kurzmann, Jasper Stadhouders e Tim Daisy, riconosciuti tra i più significativi della musica contemporanea.

Il progetto ha ormai fatto il giro del mondo, stupendo il pubblico di ben 5 continenti. Ogni membro che prede parte a questa iniziativa vanta singolarmente una serie infinita di progetti e collaborazioni con tutti i più grandi nomi della musica contemporanea.

Domenica 19 novembre, Made to Break, Area Sismica Forlì, ore 18 – info: areasismica.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here