Sarà la Filarmonica Arturo Toscanini, diretta dall’apprezzatissima Nicoletta Conti, ad aprire la stagione concertistica del Teatro Rossini di Lugo, giovedì 21 dicembre alle ore 20.30. Attraverso alcuni degli spartiti classici più famosi della storia, la Filarmonica ripercorre anche la storia del cinema che li ha visti protagonisti di scene da Oscar.

Il concerto si apre sulle note di Film Suite di Nino Rota, per poi passare a Sarabanda di Georg Friedrich Händel che riaccende nelle memorie le immagini del duello di Barry Lindon di Kubrik. A seguire, Gioachino Rossini tornerà ad incantare il pubblico con la sua Gazza Ladra per sempre eternata da Sergio Leone in C’era una volta in America, e con lui anche il grande Ludwig van Beethoven con Sinfonia n. 7 senza la quale il film Il discorso del re di Tom Hooper avrebbe perso molto della sua drammaticità. La Filarmonica riporta in vita anche Dimitri Shostakovitch attraverso le note della sua Jazz Suite n. 2, uno dei suoi brani divenuti più famosi anche grazie al contributo di Kubrik che l’ha inserita nel suo Eyes wide shut. A concludere il concerto saranno l’indimenticabile intermezzo della Cavalleria Rusticana leitmotiv de Il Padrino e Danza Ungherese n. 5 di Brahms passata alla storia grazie al genio di Chaplin ne Grande dittatore.

Giovedì 21 dicembre, Musiche da Oscar, Teatro Rossini Lugo, ore 20.30 – info: teatrorossini.it – info@teatrorossini.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here