È tra gli eventi della notte bianca dell’arte più attesi. Parliamo di Tunguska Event, History Marches on a Table performace dell’artista russo Vadim Zakharov che per tre giorni andrà in scena, in anteprima unica e assoluta per l’Italia, nella sala centrale dell’ex GAM di Bologna.  Partendo dall’irriverente testo dello scrittore Stephen Fry Incomplete & Utter History of Classical Music, l’opera racconta i fatti accaduti tra il 1904 e il 1917 coinvolgendo storia, politica, musica, teatro e arte. Seduto intorno ad un lungo palco allestito come un tavolo da pranzo imbandito, sul quale gli attori marciano, danzando e recitando in questo viaggio 3D indietro nel tempo, il pubblico assiste ad un’esplosione culturale generata dalla collisione di eventi storici e culturali insoliti e imprevedibili.  Per descrivere questo fenomeno, l’artista si affida alla metafora di un evento realmente accaduto: l’esplosione di un meteorite caduto nel 1908 sulla località siberiana di Tunguska, considerato il più importante evento esplosivo naturale registrato nella storia recente.  La performance di Vadim Zakharov è l’anello ideale di congiunzione di un percorso che a Bologna celebra il centenario della Rivoluzione Russa, con le mostre in corso al MAMbo (Revolutija sulle avanguardie russe del primo Novecento) e a Villa delle Rose (It’s OK to change your mind! sulle ultime generazione di artisti russi contemporanei).

 

2 – 3 – 4 febbraio 2018

Ex GAM | Piazza Costituzione 3, Bologna

Orari repliche:
venerdì 2 e sabato 3 febbraio h 19.00
domenica 4 febbraio h 17.00

Ingresso gratuito

Info:  www.artcity.bologna.it

(l.r.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here