La Galleria De’ Foscherari continua la sua indagine sugli artisti emergenti tra gli anni Novanta e Duemila e dopo le importanti personali dedicate a Eva Marisaldi e il duo Vedovamazzei, ha inaugurato sabato un solo show dedicato a Liliana Moro, dal titolo Underflow. Milanese, classe 1961, Liliana Moro si forma a Brera seguendo le lezioni di Luciano Fabro, divenendo una delle protagoniste della scena artistica italiana già a partire dalla fine degli anni Ottanta.

Underflow è la prima personale che l’artista riceve a Bologna nella sua carriera, ed è pensata come un percorso di opere inedite realizzate con materiali e media diversi che vivranno attraverso lo spazio, la presenza umana ed il continuo mutare delle condizioni esterne.

Il titolo della mostra allude ad un pensiero che attraversa lo spazio, tra sabbia di fiume, acqua, terracotta,  forme e disegni. Si riferisce alla Terra, alla Natura, al nostro passaggio o meglio alla vibrazione del nostro passo che modifica la percezione dello spazio nel bene o nel male.

Dal 24 marzo al 24 maggio 2018

Liliana Moro, Underflow
Galleria de’ Foscherari, via castiglione 2b – 40124 bologna
Info: tel /fax 051221308 – www.defoscherari.com

 

(l.r.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.