Si è tenuta lunedì 7 gennaio 2019, al Piccolo Teatro Studio Melato a Milano, la cerimonia della quarantunesima edizione dei Premi Ubu 2018, il più importante riconoscimento nel mondo teatrale italiano, che ha visto tra i premiati diversi artisti impegnati con Emilia Romagna Teatro Fondazione.  

Lino Guanciale si è guadagnato il titolo di Miglior attore e performer per il ruolo di Lulù Massa nello spettacolo La classe operaia va in paradiso. A
Ermanna Montanari spetta invece il Premio Miglior attrice e performer per Fedeli d’Amore e Va pensiero, coprodotto da ERT Fondazione e Teatro delle Albe. Si aggiudica il Migliore nuovo testo straniero o scrittura drammaturgica Afghanistan: Enduring Freedom di Richard Bean, Ben Ockrent, Simon Stephens, Colin Teevan, Naomi Wallace, una coproduzione Teatro dell’Elfo ed ERT Fondazione. Infine, Gianfranco Berardi viene proclamato come vincitore ex aequo con Lino Guanciale come Miglior attore e performer per Amleto Take Away. Un premio speciale è stato inoltre assegnato alla pubblicazione La possibilità della gioia. Pippo Delbono di Gianni Manzella, edito da Clichy (Firenze) in collaborazione con ERT in occasione delle celebrazioni per i quarant’anni della Fondazione.

Si tratta di riconoscimenti importanti che confermano il valore dei progetti e delle collaborazioni praticati dalla Fondazione Emilia Romagna Teatro, da sempre impegnata nella creazione di una rete impegnata nella
costruzione di una visione comune di teatro che guarda alla contemporaneità, alla realtà che ci circonda.

Info: tel. 051 2910954 – cell. 347 8798621, www.emiliaromagnateatro.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.