ForlìMusica, edizione invernale ai nastri di partenza

0
172
Bonato

Dopo l’anteprima autunnale, arriva il tradizionale appuntamento invernale con ForlìMusica che dal 31 gennaio al 18 maggio poterà in città grandi nomi del panorama musicale, aprendosi sempre di più alle nuove generazioni e allo stesso tempo focalizzandosi sull’identità forlivese.

Ad aprire la rassegna è un’anteprima presso la Chiesa San Giacomo che vede protagonista l’Orchestra Moderna diretta dal Maestro Donato Renzetti. La serata di lunedì 16 dicembre vedrà l’esecuzione di due importanti sinfonie: quella di F.Mendelsshon Bartholdy, sinfonia op 56 n. 3 “Scozzese” e quella di P.I.Cajkovski, sinfonia n 5 op.64.

Il cartellone della rassegna inizia però ufficialmente il 31 gennaio quando il sipario del Teatro “Il Piccolo” si aprirà sul quartetto “Musica da Ripostiglio“, formato da Luca Pirozzi, Luca Giacomelli alla chitarra, Raffaele Toninelli al contrabbasso ed Emanuele Pellegrini alla batteria. Nel corso della serata si susseguiranno una serie di canzoni originali e classici italiani e internazionali. Il secondo appuntamento sarà il 7 febbraio al Teatro Diego Fabbri, nuovamente in compagnia dell’Orchestra Maderna questa volta diretta dal Maestro Maxime Pascal sulle note di Beethoven, Ravel e Dvorak.

Il mese di febbraio continua con il fuori programma di venerdì 21 presso la Fabbrica delle Candele. Qui il direttore artistico di ForlìMusica, Danilo Rossi, sarà il protagonista di una giornata all’insegna della musica e dello studio dal titolo “Una strana Masterclass”, strutturata seguendo il suo libro “24 giorni di studio”. Per ogni capitolo si prevede infatti un dialogo tra chi insegna e chi impara, in compagnia di diversi strumentisti. Il pomeriggio si conclude alle ore 20 con il recital di Danilo Rossi, “Una viola per Piero” con musiche per viola sola di Reger, Hindemith, Stravinskj e Bach. Si continua il 23 febbraio con l’Orchestra Orcreiamo diretta da Filippo Maria Bressan, mentre il 27 febbraio tornerà l’Orchestra Maderna con al pianoforte Davide Cabassi diretta dal Maestro Enrico Fagone. Il repertorio della serata sarà incentrato sull’opera di Ludwig van Beethoven, dall’Ouverture Coriolano op.62 al Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 op.37, fino alla Sinfonia n. 3 “Eroica” in mib magg.op.55.

ForlìMusica torna a marzo al Teatro Diego Fabbri con l’Accademia Bizantina di Ravenna che, nella serata di venerdì 13 marzo, chiude il Festival Humana Follia dedicato alla musica del ‘600-700. Il secondo appuntamento del mese si terrà il 21 marzo al Teatro “Il Piccolo” con il concerto dal titolo Jazz Alley, da un’idea musicale e scenica del Liceo Artistico Musicale Statale di Forlì. Sul palcoscenico ci sarà il clarinettista Gabriele Mirabassi.

Nel mese di aprile torna l’Orchestra giovanile Orcreiamo: la serata di martedì 7 aprile sarà all’insegna dei brani scritti dai compositori Leonardo Mezzalira, Antonio Gioia e Filippo Landi. I riflettori del Teatro Diego Fabbri si riaccendono il 21 aprile su Alessandro Bonato, giovane direttore d’orchestra che, insieme all’Orchestra Maderna e alla violinista Francesca Dego delizierà il pubblico con un vasto repertorio di L.van Beethoven. Infine, a chiusura del mese arriveranno al Teatro Diego Fabbri i virtuosismi del Nuovo trio italiano d’Archi. Il 30 aprile, Alessandro Milani al violino, Luca Ranieri alla viola e Pierpaolo Toso al violoncello si esibiscono insieme all’Orchestra Maderna con tre sinfonie di Mozart.

I concerti continuano il 7 maggio al Teatro “Il Piccolo” con il soprano Serena Gamberoni accompagnata per l’occasione dal pianoforte di Davide Cavalli. Il duo si esibisce in un repertorio che spazia nelle musiche di W. A. Mozart, L. van Beethoven, F.Listz, R. Leoncavallo, G. Puccini. A chiudere la rassegna il 18 maggio sarà il clarinettista Fabrizio Meloni e l’ensemble delle Percussioni della Scala che portano in scena un repertorio che spazia tra le musiche di Capogrosso, Montalbetti, Reich, Corea, Friedman, Stravinsky.

Con la chiusura del cartellone di appuntamenti, si conclude anche una serie di attività formative. Si tratta di tre prove aperte gratuite a cui possono partecipare le scuole: il 16 dicembre nella Chiesa di San Giacomo (in anteprima), il 27 febbraio e il 21 aprile al Teatro Diego Fabbri. Sono previste anche master class rivolte agli studenti delle scuole di musica del territorio insieme a: Davide Cabassi (pianoforte), Danilo Rossi (viola), Serena Gamberoni (soprano), Fabrizio Meloni (clarinetto).

Dal 31 gennaio al 18 maggio, ForlìMusica Inverno, Forlì, ore 21 – info: www.forlimusica.itpresidenza@orchestramaderna.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.