Michele di Giacomo, un’anteprima per Borgo Narrante

0

Borgo Narrante continua il suo primo fortunato cartellone di appuntamenti, dedicando una sera a uno dei più grandi drammaturghi di tutti i tempi, Luigi Pirandello e il suo “Uno nessun centomila“. A prestare la sua voce al grande classico sarà Michele di Giacomo nella serata di giovedì 12 dicembre presso Palazzo Marcosanti di Sogliano al Rubicone.

Vitangelo Moscarda detto Gengè è uno dei personaggi più celebri di Pirandello, ma anche il più umoristico e il più rappresentativo del pensiero del suo autore. La storia è nota ai più: l’uomo, a partire da un’innocua osservazione del naso della moglie, entra in una profonda crisi esistenziale, accorgendosi di non conoscersi affatto e di non riconoscere in modo consapevole tutti i difetti e le caratteristiche gli altri vedono in lui.

Non è la prima volta che l’attore cesenate Michele Di Giacomo si cimenta con l’opera di Luigi Pirandello. Collaborando con il maestro Massimo Castri per 5 anni ha potuto infatti misurarsi con “Così è se vi pare” ed è anche stato Il figlio nei “Sei personaggi in cerca d’autore” di Giulio Bosetti. Interprete di diversi testi di drammaturgia contemporanea, nel 2011 si è aggiudicato il Premio alla creatività Elisabetta Turroni per lo spettacolo “Freddo” di Lars Noren e nel 2015 ha fondato a Cesena la compagnia Alchemico Tre. Oltre a lavorare per il teatro, l’attore si è messo alla prova anche al cinema con Silvio Soldini e in televisione per fiction, sit-com e pubblicità.

Giovedì 12 dicembre, Uno nessuno centomila, Borgo Narrante, Palazzo Marcosanti Sogliano al Rubicone, ore 21,00 – Info: 339.5781400

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.