Lambrusco & Champagne, alla Casa delle Storie di Reggio Emilia

0
327
Fabio Bonvicini e Francesco Benozzo

 

Francesco Benozzo e Fabio Bonvicini coinvolgeranno il pubblico in una divertente presentazione-concerto proposta nell’ambito del progetto SHOW – SaveHumanityOpenWor(l)d, a cura del Teatro dell’Orsa.

Come a un medico dei matti venne in mente di fare del lambrusco il vino dell’Emilia: questo il suggestivo sottotitolo di Lambrusco & Champagne, libro a cura di Francesco Benozzo e Fabio Bonvicini che i due autori-musicisti (arpe e canto il primo, flauti, organetto e canto il secondo) presenteranno, in forma di un coinvolgente spettacolo-concerto, alla Casa delle Storie di Reggio Emilia nell’ambito della rassegna SHOW a cura del Teatro dell’Orsa.

La serata costituirà la prima presentazione a Reggio Emilia del volume, pubblicato nel 2020 da Corsiero Editore.

«A metà dell’Ottocento, in una terra d’Emilia che anche i quadri dei pittori coevi ci mostrano caratterizzata da paesaggi in cui le zone selvose si intrecciano a quelli delle estese e antiche piantate dei vigneti, Antonio Galloni, l’illuminato direttore dell’Istituto San Lazzaro –uno dei maggiori manicomi italiani dell’epoca–, avanza alla Società agraria reggiana la suggestiva proposta di fare del lambrusco il vino della regione, con lo scopo di ottenere un prodotto adatto all’esportazione» raccontano i due autori «Nella sua idea visionaria, oltre ad arginare il crescente numero di persone affette da pazzia a causa di un eccessivo consumo di vini di diverse varietà, questa operazione dovrebbe creare una bevanda alcolica in grado di competere con i pregiati vini d’Oltralpe».

 

Fabio Bonvicini e Francesco Benozzo

 

Francesco Benozzo insegna Filologia romanza all’Università di Bologna. Poeta e musicista (arpa celtica), ha all’attivo diverse centinaia di pubblicazioni nell’ambito della filologia medievale, dell’etnofilologia, della preistoria delle lingue d’Europa e dell’origine del linguaggio. Come cantautore e arpista ha pubblicato undici album prodotti tra Italia, Gran Bretagna e Danimarca.

Fabio Bonvicini insegna Lettere all’Istituto agrario Zanelli. Unisce all’attività di docente quella di musicista e ricercatore delle tradizioni musicali emiliane. Dirige il coro “Al tursèin” di Nonantola e suona diversi strumenti popolari in vari gruppi musicali. Con Corsiero editore, in coppia con Gianluca Magnani, ha pubblicato nel 2016 il fortunato libro/cd Albero bell’albero e altre storie dedicato al canto tradizionale per l’infanzia, ormai giunto alla quarta edizione.

Benozzo e Bonvicini hanno realizzato insieme i cd Libertà l’è morta, Ponte del diavolo e Un requiem laico.

 

8 febbraio, ore 21 – Casa delle Storie, via Sergio Beretti 24/D, Quartiere Gattaglio, Reggio Emilia – info e prenotazioni: orsa@teatrodellorsa.com, 351 5482101

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.